F1, GP Brasile 2017 – Lewis Hamilton: “Con il passo di oggi potevo vincere. Ho dimostrato perché sono campione”

Hamilton-FotoCattagni.jpg

Lewis Hamilton è contento per la sua prestazione nel GP del Brasile 2017, anche se non è soddisfatto per il risultato, essendosi fermato a pochi secondi dal podio.Mi sono divertito molto, ha esordito il britannico ai microfoni di Sky Sport F1 HD. “Sapevo che oggi avrei avuto molto da giocarmi ed il mio obiettivo era quello di rimediare a quello che avevo fatto ieri. Non ero io a guidare nelle qualifiche. L’idea era quella. Ero a pochi secondi dai primi e purtroppo è brutto perché considerando il passo di oggi avrei anche potuto vincere. Puoi anche cadere ma è importante come ti rialzi“.

Una bella rimonta quella di Hamilton, probabilmente agevolata dalla partenza ai box, oltre che dalla safety-car dei primi giri. “Abbiamo fatto un paio di cambiamenti. È stato un piccolo vantaggio, forse sarei rimasto incastrato in partenza. In ogni caso parti da dietro quindi non lo so, non si può sapere. Io sono comunque contento della decisione“.

Oggi è stata un’opportunità per mostrare chi sono io e perché sono campione, perché ho i record che ho, ha quindi proseguito Hamilton. “Ho cercato di mostrarlo col cuore ma abbiamo anche dimostrato che la monoposto è ottima. Non so perché Valtteri non sia riuscito a vincere. Io comunque mi sono divertito“.

 





 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI FORMULA UNO 

alessandro.tarallo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top