Calcio femminile, ottavi di finale Champions League 2017-2018: Brescia-Montpellier, le Leonesse al “Saleri” di Lumezzane vogliono stupire contro le forti francesi

pagina-facebook-Brescia-calcio-femminile-1.jpg

Finalmente ci siamo: domani alle ore 15.00, lo stadio “Tullio Saleri” di Lumezzane sarà teatro del match d’andata degli ottavi di finale di Champions League di calcio femminile tra il Brescia CF ed il Montpellier. Sede ed orari insoliti legati sia al veto imposto dal presidente Massimo Cellino (Brescia maschile) di usufruire del “Rigamonti” e sia perchè il “Saleri”, non disponendo di un impianto di illuminazione che rispettasse le rigide normative Uefa, ha costretto la società di Giuseppe Cesari a prendere questa decisione.

Come si può ben immaginare, le polemiche non sono mancate anche se, da parte del club femminile, c’è sempre stata estrema chiarezza sull’evidenziare le criticità di un contesto prescindente dalle proprie responsabilità. Detto questo, le Leonesse si giocheranno le loro chance giocando in “casa” contro una formazione decisamente forte, terza nel campionato francese alle spalle del Lione e del PSG.

In casa bresciana l’atmosfera, al di là delle difficoltà legate all’impiantistica, è molto positiva. Il successo del turno precedente contro l’Ajax ed essere in vetta al campionato, in coabitazione con la Juventus, a punteggio pieno sconfiggendo le campionesse d’Italia della Fiorentina sul proprio campo, sono risultati che hanno aumentato sensibilmente l’autostima nelle Rondinelle. Il gruppo guidato da una Cristiana Girelli sugli scudi (5 reti in quattro giornate in Serie A) ha messo in mostra una forte identità di squadra nonostante il roster sia decisamente cambiato rispetto all’anno scorso, vista le partenze di alcuni riferimenti importanti. Piovani, in breve tempo, è stato abile nel trovare la quadra e soprattutto la n.10 biancoblu (Girelli) si sta dimostrando all’altezza della situazione quando il pallone “scotta”.

Il talento nel Brescia non manca. Oltre alla Girelli, giocatrici del calibro di Valentina Bergamaschi e Manuela Giugliano, in evidenza nell’ultimo match del Bozzi di Firenze, sono nomi noti agli addetti ai lavori fin dai tempi delle categorie giovanili nazionali ed ora, anche a livello seniores, stanno trovando una loro dimensione. In particolare, la classe ’97 proveniente dalle svizzere del Neunkirch è stata autrice di un inizio di stagione decisamente confortante: 4 reti in Serie A e tripletta nella Supercoppa Italiana 2017 contro la Fiorentina. Cifre che parlano chiaro.

Come detto, però, la partita si preannuncia assai impegnativa. Il gruppo allenato da Jean Louis Saez è da temere per la grande forza fisica e la presenza di atlete di livello come le svedesi Linda Sembrant, Stina Blackstenius e la n.10 Sofia Jakobsson, decisiva nel match di ritorno in Russia contro lo Zvezda, finalista nel 2009, per la qualificazione.

Trattandosi di una squadra che fa valere la propria prestanza atletica, le peculiarità del suo gioco sono volte ad esaltare questo aspetto. Le transalpine, infatti, più che affidarsi al palleggio in mezzo al campo sono portate alla giocata immediata, a scavalcare il centrocampo, per mettere in moto le punte Jakobsson e Blackstenius. Una strategia funzionale alle due attaccanti non soltanto in fase realizzativa ma anche di rifinitura. In questo senso, sugli esterni, Cayman e Gauvin saranno tra le osservate speciali essendo dotate di grande tecnica e ottima lettura tattica.

Pertanto, il Brescia dovrà mettere in campo le stesse motivazioni emerse contro le olandesi se vorrà spuntarla. L’incontro si giocherà nella zona mediana e forse il mister biancoblu vorrà avere superiorità numerica in mezzo (3-5-2) per mettere in difficoltà le avversarie con la posizione particolare di Girelli, collante tra centrocampo ed attacco. Oltre agli aspetti tattici, ovviamente, sarà la convinzione a fare la differenza e le Leonesse dovranno partire con la solita grinta se non vorranno subire le ospiti.

 

CLICCA QUI PER LEGGERE COME SEGUIRE LA PARTITA 

 





 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Brescia calcio femminile

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top