Calcio femminile, le migliori italiane della quinta giornata di Serie A: Glionna una promessa che è già realtà, Girelli devastante

pagina-facebook-juventus.jpg

Il quinto turno del campionato di calcio femminile di Serie A 2017-2018 è andato in archivio. E’ tempo dunque di valutazione circa il darsi agonistico in campo del sabato calcistico in rosa, andando a premiare le migliori italiane.

MELANIA MARTINOVIC (RES ROMA): Una tripletta ad Empoli che vale da solo il prezzo del biglietto. Se le capitoline bissano il successo dell’esordio lo debbono sopratutto a lei, decisiva non soltanto per l’apporto realizzativo ma anche per la prestazione a tutto tondo. In una Serie A molto equilibrata, tra le squadre di medio livello, è evidente che il contributo di una giocatrice di questo calibro può regalare serenità alla formazione allenata da mister Melillo.

BENEDETTA GLIONNA (JUVENTUS): Non è la prima volta che la giovane classe ’99 bianconera compare nel roster delle “elette”. Tuttavia la conferma di questa settimana è l’evidenza di una calciatrice di eccezionali qualità. La realizzazione di pregevole fattura e le qualità esibite contro il Bari Pink Sport Time sono ben auguranti per la compagine di Rita Guarino, sempre più candidata a contendere lo scudetto al Brescia.

BARBARA BONANSEA (JUVENTUS): Il gol del raddoppio juventino (2-1) contro il Bari porta la sua firma. La rimonta completata dalla sua realizzazione regala tre punti fondamentali alle torinesi e la sua presenza in campo, per gli schemi di gioco della Juve, è fondamentale per l’imprevedibilità dettata dalle sue iniziative. Una calciatrice insostituibile nello scacchiere di Guarino

TATIANA BONETTI (FIORENTINA): E’ lei l’anima delle viola ed anche nel pareggio del “Bozzi” ne dà dimostrazione. La freddezza sul rigore, valso il pari, ed una prova all’insegna del creare calcio ed imprevedibilità sono meritevoli di menzione.

CRISTIANA GIRELLI (BRESCIA): E sono sei. La prolificità della giocatrice biancoblu e della Nazionale non accenna ad interrompersi e la rete di pura determinazione contro il Ravenna Woman è un po’ lo specchio di una giocatrice in grado di mixare tecnica e spirito di sacrificio. Un perno su cui si poggia la squadra di Piovani.

VALERIA PIRONE (ATALANTA MOZZANICA): Una doppietta di notevole importanza per l’attaccante dell’Atalanta/Mozzanica nella difficile sfida di Verona. Due marcature che consentono alle ragazze di Garavaglia di respirare ed uscire, per il momento dalle sabbie mobili della zona retrocessione.

 

 





 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: pagina facebook Juventus

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top