Beach volley, World Tour 2018, Sydney. Si ferma agli ottavi la corsa di Abbiati/Andreatta

abbiati-24.11.2017.jpg

Andreatta serves to team USA


Si ferma agli ottavi di finale la corsa di Andrea Abbiati e Tiziano Andreatta, unica coppia azzurra nel main draw del torneo 2 Stelle di Sydney, ultima tappa dell’anno del World Tour. Troppo forti gli statunitensi Evans/Kolinske per la coppia italiana, che ha giocato leggermente al di sotto del livello tenuto nei giorni scorsi ed è uscita sconfitta piuttosto nettamente (2-0) nella sfida che valeva l’accesso ai quarti.

Nel primo set Abbiati/Andreatta hanno commesso diversi errori, perdendo 21-13, senza mai riuscire ad entrare realmente in partita, nel secondo parziale gli azzurri hanno abbozzato una reazione ma nel finale la coppia statunitense ha dimostrato di avere qualcosa in più e si è imposta con il punteggio di 21-17. Per gli italiani, comunque, un nono posto che vale e che può dare grande slancio in vista della prossima stagione, nella quale potrebbe arrivare qualche altra esperienza internazionale, oltre al circuito italiano di cui Abbiati/Andreatta sono già protagonisti assoluti da qualche anno.

Così gli ottavi di finale maschili (da notare il 36-34 con cui Zemliak/Pokersnik hanno vinto il primo set contro Saxton/O’Gorman, che poi si sono aggiudicati un match durato oltre un’ora): McHugh/Schumann (Aus)-Ferguson/Guehrer (Aus) 2-0 (21-14, 21-14), Barthelemy/Di Giantommaso (Fra)-Durant/Schubert (Aus) 0-2 (18-21, 16-21), Krou/Aye (Fra)-Kapa/Seymour (Nzl) 2-0 (21-13, 21-13), Finsters/Solovejs (Lat)-Kolaric/Klasnic (Srb) 2-1 (21-14, 17-21, 15-12), Kolinske/Evans (Usa)-Abbiati/Andreatta (Ita) 2-0 (21-13, 21-17), Burnett/Court (Aus)-Dumek/Bercik (Cze) 2-1 (21-23, 22-20, 15-11), Watson/Hartles (Nzl)-Thiercy/Gauthier-Rat (Fra) 1-2 (24-26, 21-19, 11-15), Zemljak/Pokeršnik (Slo)-Saxton/O’Gorman (Can) 1-2 (36-34, 19-21, 10-15).

Così i quarti in corso di svolgimento: McHugh/Schumann (Aus)-Durant/Schubert (Aus), Aye/Krou (Fra)-Finsters/Solovejs (Lat) 2-0 (21-12, 21-13), Evans/Kolinske (Usa)-Burnett/Court (Aus), Gauthier-Rat/Thiercy (Fra)-O’Gorman/Saxton (Can).

Così le semifinali dei gironi femminili: Artacho/Clancy (Aus)-Kusano/Nishibori (Jpn) 2-1 (21-23, 21-12, 15-7), Joe/Matauatu (Van)-Hashimoto/Mizoe (Jpn) 0-2 (19-21, 16-21), Wang/Xia (Chn)-Bartoli/Jenkins (Aus) 2-0 (21-19, 24-22), Matei/Vaida (Rou)-Bain/Tilley (Nzl) 0-2 (19-21, 19-21), Bawden/Ngauamo (Aus)-Jancar/Kotnik (Slo) 2-0 (21-17, 25-23), Hongpak/Numwong (Tha)-Futami/Hasegawa (Jpn) 1-2 (20-22, 21-16, 8-15), Behrens/Ittlinger (Ger)-Dykstra/Pardon (Usa) 2-0 (21-19, 21-15), Flint/Larsen (Usa)-Wang/Yuan (Chn) 2-0 (21-15, 21-17), Radarong/Udomchavee (Tha)-Lapointe/Nagy (Can) 2-0 (21-15, 21-12), Dicello/Stockman (Usa)-Graudina/Kravcenoka (Lat) 2-0 (21-19, 21-17), Plesiutschnig/Schutzenhofer (Aut)-Bell/Kendall (Aus) 2-0 (21-14, 21-17), Ishii/Murakami (Jpn)-Gromadowska/Kociolek (Pol) 0-2 (14-21, 17-21)

 

Lascia un commento

scroll to top