Beach volley, World Tour 2018, Sydney. Domattina le finali maschili: Canada, Australia, Francia e Usa vogliono chiudere alla grande il 2017

saxton-ogorman-24.11.2017.jpg

Francia, Usa, Canada e Australia: chi festeggerà l’ultimo titolo del 2017 nel World Tour maschile? La notte italiana esprimerà i primi verdetti con le semifinali, poi alle 7.30 si giocherà la finale che assegnerà l’ultima vittoria dell’anno in un torneo del circuito mondiale, il 2 Stelle di Sydney. Usciti di scena gli azzurri Abbiati/Andreatta, sconfitti negli ottavi di finale da Evans/Kolinske, nella mattinata italiana si sono disputati i quarti che hanno visto prevalere le coppie favorite della vigilia. Questi i risultati dei quarti maschili: McHugh/Schumann (Aus)-Durant/Schubert (Aus) 2-1 (12-21, 21-14, 15-12), Aye/Krou (Fra)-Finsters/Solovejs (Lat) 2-0 (21-12, 21-13), Evans/Kolinske (Usa)-Burnett/Court (Aus) 2-0 (21-14, 21-12), Gauthier-Rat/Thiercy (Fra)-O’Gorman/Saxton (Can) 1-2 (21-14, 14-21, 13-15).

Alle 2.30 si gioca la prima semifinale tra McHugh/Schumann (Australia) e Aye/Krou (Francia), mentre alle 3.30 è in programma la seconda semifinale Evans/Kolinske (Usa) contro i canadesi O’Gorman/Saxton. Alle 6.30 è in programma la finale per il terzo posto, alle 7.30 quella che assegna il titolo.

In campo femminile il torneo è allineato agli ottavi di finale, dopo che oggi si sono disputate tutte le sfide dei gironi. Così le finali che hanno assegnato primo e secondo posto nei vari gironi: Artacho/Clancy (Aus)-Hashimoto/Mizoe (Jpn) 2-0 (21-8, 21-17), Fan/Xia (Chn)-Bain/Tilley (Nzl) 2-1 (19-21, 21-12, 15-1), Futami/Hasegawa (Jpn)-Bawden/Ngauamo (Aus) 2-0 (21-17, 21-15), Flint/Larsen (Usa)-Behrens/Ittlinger (Ger) 2-0 (21-17, 21-17), Radarong/Udomchavee (Tha)-DiCello/Stockman (Usa) 2-0 (21-16, 21-17), Plesiutschnig/Schutzenhofer (Aut)-Gromadowska/Kociolek (Pol) 2-0 (21-12, 21-18).

Così le finali per il terzo posto (solo la vincente qualificata agli ottavi): Kusano/Nishibori (Jpn)-Joe/Matauatu (Van) 2-0 (21-13, 21-16), Matei/Vaida (Rou)-Bartoli/Jenkins (Aus) 2-1 (19-21, 24-22, 15-13), Jancar/Kotnik (Slo)-Hongpak/Numwong (Tha) 2-0 (23-21, 21-17), Dykstra/Pardon (Usa)-Wang/Yuan (Chn) 2-0 (21-16, 21-17), Graudina/Kravcenoka (Lat)-Lapointe/Nagy (Can) 2-0 (21-10, 21-13), Ishii/Murakami (Jpn)-Bell/Kendall (Aus) 2-0 (21-13, 21-18).

Così gli ottavi di finale: Artacho/Clancy (Aus)-Jancar/Kotnik (Slo), Behrens/Ittlinger (Ger)-Bain/Tilley (Nzl), DiCello/Stockman (Usa)-Flint/Larsen (Usa), Graudina/Kravcenoka (Lat)-Plesiutschnig/Schutzenhofer (Aut), Futami/Hasegawa (Jpn)-Dykstra/Pardon (Usa), Radarong/Udomchavee (Tha)-Bawden/Ngauamo (Aus), Gromadowska/Kociolek (Pol)-Hashimoto/Mizoe (Jpn), Kusano/Nishibori (Jpn)-Fan/Xia (Chn)

Lascia un commento

scroll to top