Beach volley, World Tour 2018 Sydney. Australia e Canada chiudono alla grande l’anno post olimpico

artacho-27.11.2017.jpg

Sulla sabbia di Sydney festeggiano i padroni di casa e il Canada, che chiudono con un trionfo il 2017 del beach volley. Le padrone di casa Artacho del Solar/Clancy tra le donne e i canadesi Saxton/O’Gorman tra gli uomini, entrambe coppie formate da pochissimo, trionfano sulla sabbia australiana di Sydney e prendono slancio in vista della prossima annata zeppa di impegni.

In campo maschile il successo è andato a Saxton/O’Gorman, coppia di nuova formazione ma composta da due atleti di grande spessore ed esperienza a livello internazionale, che in finale hanno sconfitto i francesi Krou/Aye, coppia emergente che a Sydney ha mostrato tutte le sue potenzialità fino alla semifinale, crollando letteralmente nell’atto conclusivo. I canadesi si sono imposti 2-0 (21-8, 21-16) al termine di un match a senso unico. Terzo posto per gli statunitensi Kolinske/Evans, al secondo podio consecutivo dopo il secondo posto di Aalsmeer alle spalle di Rossi/Caminati. La coppia Usa nella finale per il bronzo ha battuto 2-1 (21-16, 13-21, 15-11) i padroni di casa McHugh/Schumann, piuttosto deludenti nella fase finale del torneo.

Così le semifinali: Krou/Aye-McHugh/Schumann 2-1 (14-21, 21-14, 15-11), Saxton/O’Gorman-Kolinske/Evans 2-1 (18-21, 21-19, 15-8).

Gli australiani si sono rifatti in campo femminile dove il successo è andato ad Artacho del Solar/Clancy che hanno sconfitto in una finale non particolarmente spettacolare ed equilibrata 2-0 (21-17, 21-14) le cinesi Fan Wang/Xia, al primo risultato di prestigio con la gestione Paulao. Terzo posto per le austriache Plesiutschnig/Schutzenhofer che nella finale per il bronzo hanno sconfitto 2-1 (16-21, 24-22, 15-10) le giapponesi Futami/Hasegawa.

Così gli ottavi di finale: Artacho/Clancy (Aus)-Jancar/Kotnik (Slo) 2-0 (21-12, 21-7), Behrens/Ittlinger (Ger)-Bain/Tilley (Nzl) 2-0 (21-15, 6-2 e ritiro), DiCello/Stockman (Usa)-Flint/Larsen (Usa) 2-0 (21-11, 21-14), Graudina/Kravcenoka (Lat)-Plesiutschnig/Schutzenhofer (Aut) 1-2 (20-22, 21-16, 12-15), Futami/Hasegawa (Jpn)-Dykstra/Pardon (Usa) 2-0 (21-15, 23-21), Radarong/Udomchavee (Tha)-Bawden/Ngauamo (Aus) 1-2 (19-21, 21-13, 10-15), Gromadowska/Kociolek (Pol)-Hashimoto/Mizoe (Jpn) 0-2 (16-21, 11-21), Kusano/Nishibori (Jpn)-Fan/Xia (Chn) 0-2 (14-21, 8-21).

Così i quarti di finale: Artacho/Clancy (Aus)-Behrens/Ittlinger (Ger) 2-1 (21-18, 21-15), Plesiutschnig/Schutzenhofer (Aus)-DiCello/Stockman (Usa) 2-0 (21-19, 21-19), Futami/Hasegawa (Jpn)-Bawden/Ngauamo (Aus) 2-0 (21-16, 21-11), Wang/Xia (Chn)-Hashimoto/Mizoe (Jpn) 2-0 (21-19, 21-18).

Così le semifinali: Artacho/Clancy (Aus)-Plesiutschnig/Schutzenhofer (Aut) 2-0 (21-10, 21-6), Wang/Xia (Chn)-Futami/Hasegawa (Jpn) 2-0 (21-16, 21-15)

Lascia un commento

scroll to top