Beach volley, World Tour 2018. Cambiano i regolamenti, crescono i montepremi: ecco tutte le novità

alison-bruno-2.5.2017.jpg

Un World Tour stellare quello che attende giocatori e appassionati nel 2018. Mettendo anche in bilancio che qualche torneo inevitabilmente sparirà dal calendario perchè ogni anno c’è una percentuale piuttosto elevata di rinunce dell’ultima ora (circa il 15% dei tornei annunciati inizialmente poi non viene disputato per problemi organizzativi, spesso legati al budget), sarà comunque un programma ricchissimo quello del prossimo anno con ben 40 appuntamenti del circuito mondiale da gennaio ad agosto.

La prima novità è che a luglio 2018 verrà comunicato il calendario dei tornei 2019, in modo da permettere alle coppie che tenteranno l’assalto a Tokyo 2020 di poter organizzare al meglio la prima delle due stagioni che qualificano ai Giochi Olimpici.

La seconda novità importante è che spariscono i tornei ad eliminazione diretta stile tabellone tennistico e ogni torneo, anche quelli ad 1 Stella, avrà le sue qualificazioni. Il primo turno sarà disputato, per i tornei da 1 a 4 Stelle con la formula del girone non all’italiana ma della pool veloce con gare di semifinale e le due finali che decretano le tre coppie che, con modalità diverse, avanzeranno alla fase ad eliminazione diretta. Ogni coppia qualificata per il main draw così disputerà almeno due partite.

Il montepremi globale è raddoppiato rispetto allo scorso anno, dai 3.3 milioni di dollari ai 7 milioni del 2018, con il picco degli 800 mila (400 mila per genere) delle World Tour Finals che non si sa ancora dove saranno disputate. Per i Major Series il montepremi per genere sarà di 300 mila dollari, per i 4 Stelle 150 mila dollari, per i 3 Stelle 75 mila dollari, per i 2 Stelle 25 mila dollari per i tornei 1 Stella 5 mila dollari.

Soddisfatto il nuovo direttore dell’area New Events Business, l’italiano Angelo Squeo.Il nuovo sistema a stelle, con cinque diverse categorie di eventi, lanciato nel 2016, si sta dimostrando un’ottima idea. Un gran numero di paesi possono cogliere l’opportunità di mettere in piedi un evento del World Tour al livello che desiderano. Negli anni a venire, prevedo una crescita costante del numero di eventi e premi. Questo aggiungerà maggiore attrattiva al beach volley. La decisione di annunciare il calendario del 2018/2019 nel luglio 2018 fornirà anche maggiori opportunità agli organizzatori del World Tour in termini di esposizione ai media e permetterà agli organizzatori e ai promotori di migliorare la loro fase di preparazione e la loro preparazione. Il reparto New Events Business continuerà ad affrontare le potenziali parti interessate, incontrando i rispettivi paesi e istituendo progetti personalizzati e partenariati a lungo termine“.

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top