Vela, Europei Laser 2017: Giovanni Coccoluto rimane in 2^ posizione, scende Francesco Marrai. Silvia Zennaro sempre 5^

marrai-coccoluto-e1507226978680.jpg

Dopo la partenza di ieri con le prime due regate, oggi sono state tre le prove svolte agli Europei delle classi Laser di Barcellona, accompagnate da un vento tra i 12 ed i 18 nodi. Il totale è quindi di cinque regate disputate, abbastanza per avere un primo punteggio scartato e di conseguenza procedere con la suddivisione in Gold e Silver Fleet. Da domani, infatti, inizieranno le prove che porteranno all’assegnazione delle medaglie di domenica. L’Italia continua a mantenersi nella parte alta della classifica con le sue punte di diamante.

Nella classe Standard prosegue in seconda posizione Giovanni Coccoluto. L’azzurro oggi ha avuto qualche difficoltà di troppo, finendo 7° nella prima prova, 37° nella seconda (punteggio fortunatamente scartato) e 5° nella terza. Il suo totale è ora di 15 punti, 10 in più rispetto al capoclassifica, il croato Tonci Stipanovic (1-4-2 oggi). Coccoluto ha quindi perso terreno dalla vetta, rimanendo secondo per quanto riguarda l’Europeo, ma terzo assoluto, perché davanti a lui si è portato il neozelandese Andrew McKenzie, che ovviamente concorre per il titolo Open, rintuzzando Stipanovic da molto vicino (5 punti, 11-1-2 oggi).

È scivolato indietro Francesco Marrai, oggi autore di un 16°, un 3° ed un 12° posto. Il suo totale di 26 punti lo ha portato fuori dalla top ten, in 12^ posizione, ma la classifica rimane tuttavia cortissima ed aperta in vista del prosieguo della competizione. Buona prova anche oggi da parte di Marco Gallo, costante con 9-8-9, che rimane in top-20 pur scendendo in 17^ posizione (33), mentre è risalito fino al 38° posto Zeno Gregorin (72, 15-26-16). Gli altri: 55° Nicolò Villa (102, 30-21-26), 61° Gianmarco Planchestainer (112, 37-41-41), 71° Giovanni Saccomani (176, 30-36-40), 103° Claudio Natale (184, 40-50-45), 105° Pietro Ranotto (185, 38-43-DNC), 116° Alessio Collami (215, 51-50-60), 117° Giacomo Besozzi (219, 60-58-59), 122° Sean Albert Cuomo (231, 57-58-59).

Nel Radial mantiene la quinta posizione Silvia Zennaro. La veneta oggi si è piazzato al secondo posto nella prima regata, proseguendo poi con un 11° ed un 5° posto. Il suo totale ora è di 20 punti, in piena lotta per le medaglie. La capoclassifica è sempre l’olandese Marit Bouwmeester, autrice oggi di due primi ed un secondo posto (finora non è mai scesa dalla top-2 in cinque regate). La campionessa del Mondo in carica conduce quindi con 6 punti, davanti alla danese Anne-Marie Rindom (11, 1-2-3) e la britannica Alison Young, risalita notevolmente oggi (14, 2-1-2).

Joyce Floridia è salita in 26^ posizione (45, 15-9-19), mentre dalla 29^ alla 31^ troviamo una dopo l’altra Martha Caterina Faraguna (52, 17-15-UFD), Carolina Albano (53, 7-10-15), Valentina Balbi (55, 9-16-25). Più indietro le altre: 50^ Francesca Frazza (94, 23-27-25) e 65^ Claretta Tempesti (117, 20-28-32).

 





 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SULLA VELA

alessandro.tarallo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top