Vela, Europei Laser 2017: Giovanni Coccoluto rimane in 2^ posizione, scende Francesco Marrai. Silvia Zennaro sempre 5^

marrai-coccoluto-e1507226978680.jpg

Dopo la partenza di ieri con le prime due regate, oggi sono state tre le prove svolte agli Europei delle classi Laser di Barcellona, accompagnate da un vento tra i 12 ed i 18 nodi. Il totale è quindi di cinque regate disputate, abbastanza per avere un primo punteggio scartato e di conseguenza procedere con la suddivisione in Gold e Silver Fleet. Da domani, infatti, inizieranno le prove che porteranno all’assegnazione delle medaglie di domenica. L’Italia continua a mantenersi nella parte alta della classifica con le sue punte di diamante.

Nella classe Standard prosegue in seconda posizione Giovanni Coccoluto. L’azzurro oggi ha avuto qualche difficoltà di troppo, finendo 7° nella prima prova, 37° nella seconda (punteggio fortunatamente scartato) e 5° nella terza. Il suo totale è ora di 15 punti, 10 in più rispetto al capoclassifica, il croato Tonci Stipanovic (1-4-2 oggi). Coccoluto ha quindi perso terreno dalla vetta, rimanendo secondo per quanto riguarda l’Europeo, ma terzo assoluto, perché davanti a lui si è portato il neozelandese Andrew McKenzie, che ovviamente concorre per il titolo Open, rintuzzando Stipanovic da molto vicino (5 punti, 11-1-2 oggi).

È scivolato indietro Francesco Marrai, oggi autore di un 16°, un 3° ed un 12° posto. Il suo totale di 26 punti lo ha portato fuori dalla top ten, in 12^ posizione, ma la classifica rimane tuttavia cortissima ed aperta in vista del prosieguo della competizione. Buona prova anche oggi da parte di Marco Gallo, costante con 9-8-9, che rimane in top-20 pur scendendo in 17^ posizione (33), mentre è risalito fino al 38° posto Zeno Gregorin (72, 15-26-16). Gli altri: 55° Nicolò Villa (102, 30-21-26), 61° Gianmarco Planchestainer (112, 37-41-41), 71° Giovanni Saccomani (176, 30-36-40), 103° Claudio Natale (184, 40-50-45), 105° Pietro Ranotto (185, 38-43-DNC), 116° Alessio Collami (215, 51-50-60), 117° Giacomo Besozzi (219, 60-58-59), 122° Sean Albert Cuomo (231, 57-58-59).

Nel Radial mantiene la quinta posizione Silvia Zennaro. La veneta oggi si è piazzato al secondo posto nella prima regata, proseguendo poi con un 11° ed un 5° posto. Il suo totale ora è di 20 punti, in piena lotta per le medaglie. La capoclassifica è sempre l’olandese Marit Bouwmeester, autrice oggi di due primi ed un secondo posto (finora non è mai scesa dalla top-2 in cinque regate). La campionessa del Mondo in carica conduce quindi con 6 punti, davanti alla danese Anne-Marie Rindom (11, 1-2-3) e la britannica Alison Young, risalita notevolmente oggi (14, 2-1-2).

Joyce Floridia è salita in 26^ posizione (45, 15-9-19), mentre dalla 29^ alla 31^ troviamo una dopo l’altra Martha Caterina Faraguna (52, 17-15-UFD), Carolina Albano (53, 7-10-15), Valentina Balbi (55, 9-16-25). Più indietro le altre: 50^ Francesca Frazza (94, 23-27-25) e 65^ Claretta Tempesti (117, 20-28-32).

 





 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SULLA VELA

alessandro.tarallo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

scroll to top