Sci alpino, Coppa del Mondo 2017-2018: i precedenti dell’Italia a Soelden. Federica Brignone cerca il bis dopo la vittoria di due anni fa

Brignone-Valerio-origo.jpg

Sabato inizierà la Coppa del Mondo di sci alpino 2016/2017 e come da tradizione il primo appuntamento sarà quello dei due giganti, maschile e femminile, di Soelden. Sulla pista austriaca, l’Italia si è sempre ben comportata, cogliendo due successi nel corso della propria storia, entrambi al femminile.

Nonostante non arrivi al primo appuntamento stagionale al top della forma fisica, per Federica Brignone la pista austriaca non può non rievocare grandi emozioni. Nella Coppa del Mondo 2015-16, infatti, l’azzurra ha colto proprio sul ghiacciaio del Rettenbach la sua prima storica vittoria in Coppa del Mondo, alla quale poi ne sarebbero succedute altre quattro, l’ultima delle quali nella magica giornata di Aspen con un podio tutto azzurro. Denise Karbon, ormai dieci anni fa, fu l’altra atleta in grado di portare a casa la vittoria nella difficile tappa austriaca.

Al femminile, Soelden rievoca piacevoli ricordi anche alla giovane Marta Bassino: il primo podio in Coppa del Mondo dell’azzurra è, infatti, arrivato proprio un anno fa su questa pista, in cui chiuse la gara al terzo posto alle spalle del duo Lara Gut-Michaela Shiffrin. Per Sofia Goggia, un anno fa arrivò un quinto posto che lasciò subito presagire come potesse essere una grande stagione per la sciatrice bergamasca. Deborah Compagnoni, nel 1996, riuscì a conquistare un secondo posto su questa pista, poi bissato da un terzo ottenuto nel 1998. Altri due terzi posti, al femminile, sono stati ottenuti dall’Italia nel 2009 e nel 2010, grazie alle prestazioni di Denise Karbon e Manuela Moelgg.

Al maschile, sono invece da segnalare solamente i due secondi posti conquistati nel gigante da Massimiliano Blardone, nel 2004, e da Manfred Moelgg nel 2012, che si ripresenterà anche quest’anno ai cancelletti di partenza. A Soelden, l’Italia, dunque, può cominciare subito a sognare in grande, schierando ben quattro atleti già a podio, in passato, in Austria (Brignone, : la stagione sta per cominciare e lo squadrone azzurro, soprattutto quello del gigante femminile, ha subito voglia di recitare un ruolo da protagonista.

 



Foto: Valerio Origo

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top