Ginnastica, Mondiali 2017 – Prima suddivisione: stoccata assurda di Fenton sugli staggi, Fragapane spacca il libero, Tinkler sottotono

gran-bretagna-ginnastica.jpg

A Montreal (Canada) sono iniziate le qualificazioni dei Mondiali 2017 di ginnastica artistica. Prima suddivisione nel complesso sottotono come da attese della vigilia salvo due autentici colpacci che sono arrivati dalle britanniche, le stelle attese di questo gruppo che ha aperto la rassegna iridata: l’inattesa Georgia-Mae Fenton ha sparato un pazzesco 14.533 (5.9) alle parallele, stoppando perfettamente lo Tsukahara in uscita e portando il suo Ricna rivistato (nuovo elemento, difficoltà F che prenderà il suo nome). Bordata anche di Claudia Fragapane al corpo libero: la capitana è sempre attesissima per le sue difficoltà acrobatica, oggi è davvero piaciuta al pubblico e la giuria l’ha premiata con un interessante 13.933 che dovrebbe valere la finale.

La delusione di giornata è invece stata Amy Tinkler che ha iniziato con un basso 13.333 al quadrato (dov’è bronzo olimpico) e che ha chiuso la giornata con 52.831: è sì il miglior punteggio sui quattro attrezzi nella suddivisione ma verrà scavalcata da molte. Ha sbagliato tanto alla trave (12.066), è caduta alle parallele (13.066), 14.366 al volteggio. Alle sue spalle la spagnola Ana Perez (52.732), l’australiana Georgia Godwin (51.874) e l’altra britannica Alice Kinsella (51.365, disastroso 11.200 sui 10cm). Una cosa sembra essere chiara: questa trave è insidiosa, tutte sono cadute o hanno commesso errori vistosi!

Per il resto poco da segnalare, non c’erano altre big impegnate. Alla 01.00 di notte si fa sul serio con Russia, Canada e Belgio in pedana.

 

CRONACA PRIMA SUDDIVISIONE (GRAN BRETAGNA)

CRONACA SECONDA SUDDIVISIONE (RUSSIA, CANADA, BELGIO)





WEB TV

Lascia un commento

scroll to top