Show Player

Basket, Champions League 2017-2018: 3a giornata. Prima trasferta per Venezia. Capo d’Orlando debutta in casa: serve una scossa!



Continua la strada delle italiane impegnate nella Basketball Champions League 2017-2018. Dopo le prime due partite al Taliercio, l’Umana Reyer Venezia è attesa dalla prima trasferta, in Polonia, sul campo del Rosa Radom. Impegno casalingo, invece, per Capo d’Orlando, che affronterà in casa i greci del PAOK. La regular season è lunga (14 partite) e siamo solo alla terza giornata, ma si tratta già di due partite importanti per le due italiane.

Venezia non è riuscita a sfruttare le due partite in casa per fare bottino pieno. Nella prima giornata è arrivata un’affermazione importante, dopo un triplo overtime, contro il Banvit finalista della scorsa edizione. Sette giorni dopo, però, gli orogranata si sono fatti sorprendere al Taliercio dall’AEK Atene, sempre al supplementare. Due incontri che non sono andati certo come si aspettava il coach Walter De Raffaele: se è vero che Venezia è il miglior attacco della competizione (209 punti segnati), la Reyer è anche l’unica ad aver superato quota 200 punti subiti (204). Un dato che va assolutamente migliorato. Quale occasione migliore se non affrontando una squadra come il Rosa Radom. I polacchi non hanno certo brillato nelle prime due uscite, perdendo entrambi gli incontri. Un confronto sulla carta agevole per la squadra italiana, che dovrà assolutamente approfittarne, facendo la partita dal primo minuto, evitando insidie e prendendosi due punti fondamentali per proseguire al meglio la competizione.

Loading...
Loading...

Discorso diverso per Capo d’Orlando. La squadra siciliana, dopo aver superato brillantemente le qualificazioni, ha pagato lo scotto del debutto europeo, perdendo i primi due impegni, entrambi in trasferta. Se sul campo dei turchi del Gaziantep era andata comunque bene, la prestazione non è stata certo rassicurante sette giorni fa in Francia, con soli 55 punti segnati sul campo dell’Elan Chalon. Gestire il doppio impegno non è certamente facile per una squadra alla “prima esperienza”. In campionato, però, è arrivata un’importante vittoria a Reggio Emilia che sicuramente ha rivitalizzato il morale della truppa di Gennaro Di Carlo, chiamata a dare una scossa alla sua campagna europea e muovere lo zero dalla casella delle vittorie. L’occasione è ghiotta: Capo d’Orlando affronta in casa il PAOK, squadra greca anch’essa ancora a secco. La competizione è lunga e non si può parlare di spareggio, ma certamente è un’opportunità importante. Servirà tutto il calore del Pala Fantozzi per rilanciare l’Orlandina in Europa.

 





 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL BASKET

alessandro.tarallo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: profilo Twitter Reyer Venezia

Loading...

Lascia un commento

scroll to top