Ciclismo femminile, Europei 2017: Marianne Vos torna Cannibale. Super Italia con Giorgia Bronzini d’argento

E’ tornata la Cannibale Marianne Vos. Dopo un paio di stagioni avare di risultati, il fenomeno olandese ha conquistato a Herning (Danimarca) il titolo europeo della prova in linea femminile. Volata a due dominata dalla campionessa orange contro Giorgia Bronzini che conquista la medaglia d’argento al termine di una prova condotta nuovamente in modo eccellente dalla Nazionale di Dino Salvoldi.

Il primo tentativo di giornata è stato quello dell’israeliana Shani Bloch-Davidov, raggiunta a circa 80 chilometri dal traguardo dal gruppo guidato dall’Olanda. Proprio la nazionale orange ha dettato il ritmo quando le condizioni climatiche sono completamente cambiate con vento e pioggia sulla corsa. All’attacco prima Marianne Vos, poi Pieters all’attacco. Il secondo tentativo ha fatto sganciare un plotoncino di nove atlete: attentissima anche l’Italia che ha piazzato davanti Anna Stricker. Situazione che non è piaciuta molto all’Olanda: nuova forte andatura in gruppo e ricongiungimento a due giri dal traguardo.



Il momento decisivo è arrivato a circa 30km dall’arrivo. Una strepitosa Italia ha sganciato Longo Borghini e Bronzini, davanti anche Vos, Pawłowska, Becker, Gutierrez e Zabelinskaya. Il plotone non è riuscito a chiudere il buco, che si è subito ampliato (prima 20”, poi 30” e a 15 dal traguardo addirittura 45”). Dietro solo Belgio, Danimarca e Francia (forse troppo tardi) hanno provato a raggiungere le attaccanti che hanno continuato a darsi cambi regolari.

La prima ad arrendersi è stata Gutierrez, poi a cinque chilometri dall’arrivo ennesimo colpo di scena, con Pawlowska che ha rotto il cambio. Poco dopo sono rimaste in quattro visto che ha ceduto anche la tedesca Becker. La russa Zabelinskaya all’ultimo chilometro ha anticipato le operazioni e ha staccato Longo Borghini. Lo sprint decisivo è stato tra le attesissime Vos e Bronzini. Questa volta l’olandese però non si è fatta beffare partendo a 150 metri dall’arrivo e tagliando il traguardo con le braccia al cielo.

 

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto:  Twitter EuroRoad 2017

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Volley femminile, Grand Prix 2017 – SCARDINATA LA MURAGLIA CINESE! Egonu e Chirichella show, l’Italia vola in finale col Brasile!

VIDEO – Volley, Grand Prix 2017: gli highlights di Italia-Cina. Il memorabile trionfo delle azzurre che vale la Finale!