Beach volley, Finali World Tour 2017, Amburgo. Andrè/Evandro troppo forti: la finale è loro! Lupo/Nicolai a caccia del bronzo


Non si diventa Campioni del Mondo a caso. Evandro e Andrè Loyola legittimano il titolo conquistato tre settimane fa a Vienna respingendo con decisione l’assalto di Lupo/Nicolai che volevano tanto giocare uno scherzetto agli iridati nella semifinale delle World Tour Finals di Amburgo.

Invece i più forti sono stati loro, i brasiliani che hanno battuto 2-0 gli azzurri, scoprendo un nervo doloroso nella coppia azzurra. La tattica vincente dei carioca è stata quella di andare a cercare in ricezione sempre Paolo Nicolai. Una scelta che comprendeva qualche rischio e l’avvio di match lo ha evidenziato ma che, alla lunga, ha pagato perchè l’azzurro dalla fine del primo set in poi si è trovato a corto si soluzioni e forse anche di fiato perchè ricevere i servizio potenti e insidiosi di Evandro e Andrè è tutt’altro che semplice e si può ripercuotere sulla fase cambio palla.

E dire che la partita era iniziata benissimo per gli azzurri, che, dopo un avvio equilibrato, sembravano aver preso il largo con quattro punti consecutivi (con le rigiocate di Nicolai e l’ace di Lupo) che li aveva portati sul 12-8. I brasiliani sono lentamente rientrati in partita grazie anche a qualche errore della coppia italiana che comunque è rimasta avanti fino al 17-16, commettendo però due sbagli fatali in ricostruzione: doppia murata subita da Nicolai. Andrè e Evandro hanno capito che era il momento di aprire il gas ed hanno piazzato una rigiocata e un ace che hanno ribaltato il set e il match: 18-20, prima di chiudere 19-21 con Andrè.

In avvio di secondo set l’ultimo sussulto azzurro: 2-0, poi solo Brasile con i carioca che sono saliti 8-6 e poi hanno dilagato sul 16-11 con Nicolai incapace di trovare le soluzioni in fase di cambio palla e i brasiliani che invece non hanno perso un colpo fino al 21-15 conclusivo.

Nella prima semifinale vittoria altrettanto limpida di Dalhausser/Lucena che hanno superato 2-0 (21-19, 21-15) i polacchi Losiak/Kantor, che dunque affronteranno alle 13.30 gli azzurri Lupo/Nicolai con in palio il terzo gradino del podio. Alle 15 la finale tra Dalhausser/Lucena e Evandro/Andrè.

Lascia un commento

scroll to top