Atletica, Mondiali 2017 – Mo Farah è sconfitto! Muktar Edris spezza l’imbattibilità del Re dopo 5 anni, addio con un argento

pagina-fb-mo-farah.jpg

Mo Farah è battuto! Questa è una delle notizie più importanti di tutti i Mondiali 2017 di atletica leggera: l’idolo di casa lascia la carriera in pista con una sconfitta sui 5000m, il suo ruolino immacolato viene scalfito proprio all’ultima gara e con questa macchia si dirotterà verso la Maratona.

Dopo cinque anni di vittorie indiscusse e indiscutibili, Mo Farah deve chinare il capo sul traguardo: era dalle Olimpiadi 2012 che vinceva ininterrottamente e infilava doppiette 5000m-10000m, lasciando le briciole agli avversari. Oggi si è presentato ai blocchi di partenza accolto dal solito boato del suo pubblico che lo voleva spingere per la terza accoppiata consecutiva nel fondo e la gara sembrava mettersi tutta in suo favore con dei ritmi blandi.




 

Al suono della campanella, però, succede quello che non ti aspetti: finalmente un serio gioco di squadra da parte degli africani, l’Etiopia sfrutta i suoi tre uomini per mettere Mo Farah in una gabbia, due avanti e uno dietro. Muktar Edris allunga, Farah non riesce a uscire e il 23enne trionfa! Questo è il primo grande titolo da senior dopo il terzo posto ai Mondiali di campestre nel 2015 e la vittoria sui 5000m nella rassegna iridata juniores di cinque anni fa. Ha battuto Mo Farah dopo un lustro, per di più alla sua ultima gara e in casa sua.

Edris ha vinto in 13:32.79, il britannico si accontenta dell’argento (13:33.22) precedendo di un soffio l’arrembante statunitense Paul Chelimo (13:33.30) che ha cercato di uscire fuori sul rettilineo finale.

 

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top