Rally Polonia, Mondiale 2017 – Day3: Neuville marcato stretto da Tanak. Problemi per Sebastien Ogier


Nella terza giornata (la seconda di corsa “vera) del 74° Rally di Polonia, ottava tappa del WRC 2017, sono Thierry Neuville (Hyundai i20), Ott Tanak (Ford Fiesta) e Hayden Paddon (Hyundai i20) a monopolizzare la scena. Conduce Neuville con 3.1 di vantaggio sull’estone e 22.4 sul neozelandese. Un rally ancora tutto da decidere dunque in un day-3 in cui è veramente successo di tutto.

144,74 km cronometrati divisi in nove Speciali che hanno riservato dei colpi di scena. Il più in difficoltà è stato senza dubbio il campione del mondo in carica Sebastien Ogier. Il pilota di Gap ha lamentato problemi al motore relegandolo lontano dal podio. Inoltre nella mattina lo stesso francese è stato vittima di un lungo con conseguente foratura. Problemi che hanno portato il transalpino, alla fine di questo sabato così travagliato, a +1:32.0 dalla vetta di Neuville. Belga che insieme al compagno di squadra Paddon si sono suddivisi quasi completamente la torta delle Speciali vinte: 3 a testa a testa mentre Jari-Matti Latvala (Toyota Yaris), Tanak ed Elfyn Evans (Ford Fiesta) si sono aggiudicati le restanti.

Loading...
Loading...

I veri fuochi d’artificio sono nelle Speciale n.16, la Pozezdrze 2, la più lunga in programma. Al km 12,9 la Toyota Yaris WRC ha lasciato appiedato Jari-Matti Latvala che fino a quel momento era in lizza per il podio pronto ad approfittare di un errore della coppia di testa. Un inconveniente che ha fatto precipitare il finlandese lontanissimo dalle posizioni di vertice (24° con +27:49.7 di ritardo). Errore che  poi è arrivato da Neuville: foratura e danni sul fianco sinistro della sua Hyundai i20, lasciando campo libero al rivale Tanak. Il tempo per festeggiare però non c’è stato. Infatti nella Goldap-2 l’estone ha perso l’ala posteriore dalla sua Fiesta risentendone in stabilità e perdendo tempo rispetto rispetto alla Hyundai di Paddon, il vincitore della SS17. Una prestazione assai consistente quella del neozelandese motivato inserirsi nella lotta per la vittoria. Niente da fare invece  per la Citroen con Stéphane Lefebvre il migliore in settima posizione a 2:20.3 dal leader.

Per domani previsti 60 km cronometrati divisi in 4 prove speciali per decretare il vincitore finale di un appuntamento iridato assai incerto.

CLASSIFICA OVERALL DOPO TERZA GIORNATA

Immagine

giandomenico.tiseo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto da pagina facebook Thierry Neuville

Loading...

Lascia un commento

scroll to top