Pallanuoto, Mondiali Budapest 2017 – Sandro Campagna: “Bene l’attacco, l’uomo in più e la sicurezza espressa nel gioco. Adesso ci aspetta un confronto affascinante con l’Ungheria”

Sandro-Campagna-profilo-FB-Sandro-Campagna.jpg

Il Settebello allenato da Sandro Campagna ha esordito quest’oggi ai Mondiali di Pallanuoto di Budapest travolgendo la Francia (18-9). Una prestazione brillante, convincente, c’è da dire, contro una squadra parsa alquanto modesta. Ma vincere fa sempre bene, soprattutto in questo modo, e poi c’erano da scacciare i “fantasmi” del triplo forfait Del Lungo-Velotto-Gallo della vigilia, causa virus misterioso…

Questo il commento del CT azzurro a fine partita: “Abbiamo iniziato un buon torneo. Vincere la prima partita con 10 gol di scarto non è affatto facile soprattutto se l’uomo in meno, una delle nostre armi migliori, non funziona bene. Quando cambi portiere può capitare. Bene l’attacco, l’uomo in più, la sicurezza espressa nel gioco. Adesso ci aspetta il confronto con l’Ungheria. Sarà una grande partita. Affascinante. Bella. Ancora di più perché giocata alla Alfred Hajos, la loro casa, una piscina storica. Sarà un’opportunità per verificare il nostro stato di forma e deciderà il girone. Comunque vada siamo pronti ad affrontare qualsiasi squadra nella seconda fase. Non temiamo nessuno e affrontiamo le difficoltà come sempre: in modo propositivo, serrando i ranghi e preparandoci al meglio”.

giuseppe.urbano@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: profilo FB Sandro Campagna

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top