LIVE Tuffi, Mondiali Budapest 2017 in DIRETTA – PODIO ITALIA!!!! Bertocchi terza dal metro!!!! Oro Cina e Australia! Batki-Verzotto undicesimi dopo 4 tuffi di grande livello. Marsaglia-Auber 11esimi: trionfa la Russia!

DCifZbQWAAAncy61.jpg

Buongiorno e bentrovati alla diretta live della prima giornata dei Mondiali di tuffi di Budapest 2017,

può essere un grande sabato 15 luglio per l’Italia dei tuffi: Elena Bertocchi va a caccia del podio da 1 metro dopo aver chiuso al quarto posto l’eliminatoria di ieri, Noemi Batki e Maicol Verzotto ci provano nel sincro misto dalla piattaforma. Gustosa soprattutto la chance della campionessa d’Europa in carica, che per strada troverà una sola cinese (Chang Yani è stata invece eliminata) ma dovrà guardarsi da una Maddison Keeney in grande forma. In gara anche Gabriele Auber e Lorenzo Marsaglia nel loro primo sincro 3 metri mondiale: 21 coppie per 12 posti nella finale del pomeriggio.

OA Sport seguirà in diretta testuale tutto il Mondiale, gara per gara, tuffo per tuffo. Buon divertimento!

CLICCA F5 DAL PC O REFRESHA LA PAGINA DA MOBILE PER AGGIORNARE IL LIVE

19.47: oro Russia! 450.30. 443.440 Cina per l’argento, 429.99 Ucraina per il bronzo. Italia 11esima.

19.45: errore Usa, Ucraina a medaglia. Tuffone della Russia che va oltre i 100 punti con il quadruplo e mezzo avanti raggruppato. La Cina rischia di perde l’oro.

19.42: niente medaglia per i britannici Jack Laugher e Chris Mears, campioni olimpici.

19.34: ultimo tuffo per Auber e Marsaglia, doppio e mezzo ritornato carpiato. Buona chiusura: 67.50, 368.64 punti totali.

19.33: errore della Cina, che sbaglia il quinto tuffo! Rimane prima con 354.48 punti, ma il vantaggio si riduce! A 349.98 la Russia, a 346 gli Usa e poi la Gran Bretagna. Undicesima l’Italia.

19.25: quinto tuffo per l’Italia, 72.42 con il doppio e mezzo avanti con due avvitamenti. Possono recuperare ancora terreno.

19.21: finisce la quarta rotazione con la Cina sempre al comando e la Russia che perde qualcosa e viene superata dalla Gran Bretagna. Italia decima.

19.08: secondo libero per Auber e Marsaglia, triplo e mezzo avanti carpiato: 68.82 punti. Gli azzurri si riscattano dopo l’errore di prima.

19.07: i cinesi chiudono la prima serie di tuffi liberi, la terza della finale. E’ lotta tra loro (Cao Yuan e Xie Siyi) e i russi Evgenii Kuznetsov-Ilya Zakharov. 192.36 per la Cina, secondo posto per i russi con 186.60, terzi gli Usa con 186.06. A 184.02 i britannici campioni olimpici. A 159.90 l’Italia, 11esima.

18.57: brutto tuffo per gli azzurri, che entrano uno scarso (Marsaglia) e abbondante (Auber). Solo 60.90 punti.

18.56: primo tuffo libero per Auber e Marsaglia, è il triplo avvitamento e mezzo rovesciato, coefficiente 3.5, il più difficile della loro serie.

18.55: finiscono i tuffi obbligatori. 102.60 per la Cina che rimane in testa insieme all’Ucraina. 101.40 per Gran Bretagna e Usa. 99 punti per l’Italia, che è settima.

18.50: il primo over 100 della finale è della Germania.

18.46: molto alti Auber e Marsaglia, ancora un gran bel tuffo. 49.80, 99 di parziale! 9 punti in più rispetto all’eliminatoria dopo i tuffi obbligatori.

18.44: seconda serie per Auber-Marsaglia, capofitto rovesciato. 45 il punteggio della mattinata.

18.44: finisce la prima rotazione di tuffi obbligatori. Cina in testa con 53.40 punti. Secondo posto per l’Ucraina a 52.80, Germania terza con 51. Auber-Marsaglia (49.20) sono ottavi.

18.32: Auber e Marsaglia aprono con il capofitto indietro che è più bello di quello della mattinata. 49.20, ottimo punteggio!

18.31: inizia la gara, prima coppia a saltare proprio quella italiana perché Auber e Marsaglia sono arrivati 12esimi nell’eliminatoria. Ricordiamo la formula: due tuffi obbligatori, poi quattro liberi.

18.24: sfilano gli atleti per la presentazione della finale del sincro 3 metri maschile. Italia rappresentata da Gabriele Auber e Lorenzo Marsaglia alla loro prima finale mondiale. All’Europeo di Kiev sono arrivati quinti. Quasi impossibile competere per una medaglia, difficile anche la top-6 che vorrebbe dire World Series il prossimo anno. Ma gli azzurri possono saltare liberi da pressioni! Davanti Cina-Gran Bretagna-Russia per l’oro, la gara si preannuncia entusiasmante.

17.04: ecco la classifica finale: 1) Keeney 314.95, 2) Bazhina 304.70, 3) Bertocchi 296.40, 4) Chen 294.70, Polyakova 289,05, 6) Punzel 284.25

17.02: Keeney con 73.60 va a 314.95 e vince l’oroi!!!! MEDAGLIA DI BRONZO PER BERTOCCHI!!!!!!!!

17.00: SIIIIIIIIIIIIIIII 66.30 di Chen!!!! Medaglia azzurra. La cinese è dietro

17.00: Cheong finisce bene una gara da dimenticare: 252.45

16.58: buon tuffo di Bertocchi, non perfetto l’ingresso in acqua: 62.40 anche per lei 296.40, è seconda!

16.57: Punzel conclude la sua gara con un buon tuffo: 62.40 anche per lei. 284.25 di totale

16.56: Polyakova trova un ottimo tuffo di chiusura. 62.40 per lei e 289.05 di totale

16.55: buon tuffo di Qin, lievemente scarsa ma arrivano 58.50 punti e 281.20 di totale

16.54: Torrance chiude in modo positivo la sua finale in salita: 58.50 e un totale di 275.90

16.53: Stawczynski chiude bene la sua gara con 59.80 e 277.15 di totale

16.52: Bazhina trova un buon tuffo ma non è perfetto: 62.40 per un totale di 304.70. Il podio c’è. L’oro forse

16.51: Chavez Munoz con 61.10 chiude a 272.30

16.51: Hernandez chiude a 257.20 la sua gara

16.49: Bazhina, Keeney, Bertocchi, Chen, Polyakova, Punzel la classifica dopo quattro tuffi. Tra poco l’ultima rotazione di tuffi

16.48: erroraccio di Keeney. Coefficiente alto ma arrivano 57 punti e un totale di 241.35. E’ seconda alle spalle di Bazhina

16.47: errore di Chen in ingresso in acqua. Molti schizzi e 49.20. E’ dietro a Bertocchi!

16.46: non basta il buon tuffo di Bertocchi per superare Bazhina: 55.20. 234 punti di totale ma la russa è a 7 punti di distanza

16.45: un po’ scarsa Punzel che va a 54 punti ed è indietro con 221.85

16.44: un po’ abbondante Polyakova nell’ingresso in acqua: 58.50 e 228.65 di totale per la russa

16.43: bene Qin che totalizza 58.80 con 222.70

16.42: per Torrance arrivano 55.20 e 217.40 di totale

16.40: Stawczynski trova un discreto ingresso in acqua: 51.75 con 217.35 di totale. Medaglie lontane

16.39: Bazhina non perfetta in ingresso in acqua ma totalizza comunque 62.40: 242.30 di totale

16.39: brava la Chavez Munoz che totalizza 58.50

18.38: 46.80 per Hernandez, staccata dalle prime

16.36: Keeney, Chen, Bazhina, Bertocchi, Polyakova, Punzel dopo la terza rotazione di tuffi

16.35: Keeney prende il volo. Qualche schizzo in ingresso in acqua per un tuffo difficile: 65.10, 184.10 di totale e primo posto annunciato per l’australiana

16.34: non va in fuga Chen: 52.90 e secondo posto a 179.20

16.33: Cheong sbaglia ancora tutto: 40.80 il suo terzo tuffo

16.32: buona ma non perfetta Elena Bertocchi!!!! Sono 55.20 e 178.80 di totale alle spalle di Bazhina

16.31: Punzel non perfetta nell’ingresso in acqua: 51.75. 167.65 il totale

16.30: buon tuffo di Polyakova di potenza: 61.20 e totale di 168.15

16.29: bene l’australiana Qin che, con 52.90, sale a 163.90

16.28: Torrance solleva qualche schizzo in ingresso e arriva a quota 58.50. Totale di 152.90

16.27: Stawczynski stavolta non sbaglia e totalizza 62.40 e 165.60 di totale

16.26: gran tuffo di Bazhina che entra perfettamente in acqua: 61.20 e 179.90 per lei

16.25: le messicane proseguono una discreta gara

16.23: Chen, Bertocchi, Keeney, Bazhina, Qin: questa la classifica dopo il secondo round di tuffi

16.23: gran tuffo di Keeney che sfrutta il coefficiente: 67.50, 119.25 alle spalle di Bertocchi

16.21: la cinese Chen ha qualche problema in avvio ma è perfetta nell’ingresso in acqua: 66.30 ed è prima! 126.30 per lei

16.21: abbondante Cheong che sbaglia il secondo tuffo: arrivano 47.15 per un totale di 101.15

16.20: Grande Elena Bertocchi! Qualche schizzo in ongresso ma arrivano 62.40: 123.60 di totale ed è prima!

16.19: qualche schizzo di troppo per Punzel in ingresso in acqua: 58.50 e 116.10 per lei

16.18: Polyakova si distende bene in aria ma non è perfetta nell’ingresso in acqua: 51.75. 106.15 il totale

16.17: abbondante Qin in ingresso in acqua. Arrivano 54.60 e 111 punti

16.17: bene Torranze: 60 punti e 103.70 per lei

16.15: Stawczynski non precisa in ingresso in acqua: 103.20 il totale per lei

16.14: Bazhina trova un buon tuffo e totalizza 57.50 con 118.70 complessivi

16.13: le messicane discrete: 54 per Hernandez e 48.30 per Chavez Munoz

16.11: Bertocchi, Chen, Bazhina, Punzel dopo la prima rotazione

16.10: Keeney non benissimo in ingresso in acqua e arrivano solo 51.75 punti

16.09: buona partenza della cinese Chen. Qualche spruzzo nell’ingresso e 60 punti per lei

16.09: errore della malese Cheong in entrata: 54 punti per lei

16.08: bravissima Elena Bertocchi!!! 61.20 e primo posto!!! Ingresso in acqua da manuale

16.07: bene Punzel che è seconda con 57.60

16.06: qualche schizzo per Polyakova in entrata in acqua e 55.20 per lei

16.05: buon debutto per Qin: 56.40

16.04: Torrence sbaglia il tuffo di apertura: Ingresso abbondante: 43.70

16.03: la tedesca Stawczynski trova un buon tuffo: 56.40

16.02: ottima Bazhina in avvio: 61.20

16.01: 54 punti per Chavez Munoz

16.01: iniziata la gara. 51.60 per Hernandez Monzon

15.59: Henandez, Chavez Munoz, Bazhina, Stawczynski, Torrance, Qin, Polyakova, Punzel, Bertocchi, Cheong, Chen, Keeney le protagoniste della gara

15.55: tutto pronto a Budapest per la finale più attesa di giornata. Il metro donne con Elena Bertocchi, campionessa europea, in corsa per una medaglia

14.43: appuntamento alle 16 per la finale del metro donne

14.40: la classifica finale: 1) Ren/Lian Cina 352.98, 2) Toulson/Lee Gbr 323.28, 3) Kim/Hyon Corea del Nord 318.12, 4) Russia 310.08, 5) Canada 307.80, 6) Giappone 307.74, 7) Australia 306. 30, 8) Germania 302.46, 9) Messico 301.80, 10) Usa 300.12, 11) Italia 291.54

14.37: grande tuffo dei britannici campioni d’Europa: 79.68 e 323.28 punti che significa argento mondiale!

14.36: ancora entrata in acqua imprecisa per Murray del Canada che chiude con 71.04 e 307.81

14.36: la Cina vince l’oro con 352.98!!! Ancora un grande tuffo per i giovanissimi cinesi

14.34: male gli azzurri Batki/Verzotto. Poca sincronia e ingresso in acqua non perfetta: arrivano solo 55.68 e 291.54 di totale. Undicesimo posto

14.32: qualche schizzo di troppo in ingresso in acqua! Per la Russia arrivano 71 punti e 310.08 di totale

14.32: bene i tedeschi che chiudono con 302.46 (74.88 l’ultimo tuffo)

14.30: buon tuffo dei coreani Kim e Yoan: 318.12 di totale, 77.76 nell’ultimo tuffo e medaglia vicinissima. Si allontana la medaglia per gli azzurri

14.28: 71.04 e 301.80 di totale per i messicani. Niente podio per loro

14.27: splendido tuffo finale per gli australiani! Grande sincronia e ingresso in acqua: 78.71 punti per loro 306.30 e secondo posto alle spalle del Giappone. Gara deludente nel complesso

14.26: bella chiusura dei giapponesi con un ingresso in acqua non perfetto: 72.96: 307.74 il totale. Primo posto

14.25: 75.82 con un gran tuffo per gli Usa in chiusura: 300.12 il totale e primo posto

14.24: Ucraina in testa con 287.34 dopo i primi quattro tuffi dell’ultima rotazione

14.20: questa la classifica dopo i primi quattro tuffi: 1) Cina, 2) Gbr, 3) Corea del Nord, 4) Russia, 5) Canada, 6) Italia, 7) Giappone, 8) Messico

14.18: bel tuffo degli inglesi! 76.80 e secondo posto con 243 punti

14.17: 72.96 per i canadesi che sono avanti rispetto all’Italia di 9 decimi di punto

14.16: Cina sempre più sola al comando: 85.40 e 267.54 per il primo posto con distacco

14.14: bene gli azzurri con qualche spruzzo di troppo di Verzotto: 72.96, azzurri terzi con 235.86. L’Italia è in corsa per le medaglie

14.13: brutto tuffo dei russi. Ingresso in acqua impreciso, tanti spruzzi e arrivano 68.34 con 239.04 di totale. Sono dietro ai coreani!

14.12: discreto tuffo dei tedeschi che totalizzano 65.70 con 227.58 di totale

14.11: grandissimo tuffo dei coreani che non sollevano acqua in entrata e con 77.76 si portano in zona medaglie a quota 240

14.09: discreto tuffo dei messicani che con 71.04 si portano a quota 230.04

14.08: addio alla medaglia per l’Australia che sbaglia completamente l’ingresso in acqua. 60.48 con 227 di totale. Podio lontanissimo

14.07: buon tuffo per i giapponesi che proseguono la loro grande gara con 67.50 per un totale di 234.38 e sono primi

14.06: erroraccio della coppia statunitense che si allontana dalla lotta per le medaglie con un tuffo da 60.48 per un totale da 224.48

14.05: per gli ucraini arrivano 62.10 punti con 218.22 di totale

14.01: dopo la terza rotazione: 1) Cina, 2) Russia, 3) Giappone, 4) Australia, 5) Gbr, 6) Canada e Usa, 8) Italia

14.00: gran tuffo degli inglesi che risalgono la china con 70.20: 166.80 il totale

13.58: qualche problema anche per i canadesi. Scarso Murray in ingresso in acqua: 66.60 per loro e 163.80 davanti agli azzurri

13.58: cinesi non straordinari ma 74.70 bastano per consolidare il primo posto

13.56: Batki/Verzotto non perfetti. Bene la sincronia, maluccio l’ingresso in acqua (un po’ scarso Verzotto). 63.90, 162.90 il totale e quinto posto provvisorio

13.55: buono ma non perfetto il tuffo dei russi. Non grande sincronia ma arrivano 71.10 e sono in testa con 170.70

13.54: non decollano i tedeschi: ingresso non preciso e 70.08 con 161.88 di totale

13.53: buon tuffo dei coreani Kim e Hyon: 70.20 per loro e un totale di 162.20

13.51: troppi spruzzi in ingresso in acqua per i messicani: 63 punti e 159 di totale

13.50: non perfetto il tuffo degli australiani. Ingresso non preciso e 65.70 punti. 167.10 e vengono scavalcati dai giapponesi

13.49: buon tuffo dei giapponesi, con qualche imperfezione nell’ingresso in acqua: 70.08 e 168 punti per il primo posto provvisorio

13.47: Gilliland/Capobianco (Usa) trovano un discreto tuffo con qualche imprecisione nell’ingresso in acqua. 68.40 per la coppia statunitense. 163.80 e primo posto per loro

13.46: Liulko/Dolgov per l’Ucraina commettono un altro errore (Liulko male all’ingresso in acqua) e con 64.32 non sfruttano al meglio il coefficiente alto

13.45: Singapore, Cuba e Uzbekistan iniziano la fase di tuffi liberi con qualche errore

13.42: questa la classifica dopo la seconda di cinque rotazioni: 1) Cina 107.40, 2) Australia (101.40), 3) Russia (99.60), 4) Italia (99), 5) Canada (97.20), Giappone (97.20), 7) Gbr (96.60), 8) Messico (96.00)

13.41: non precisi i britannici Tulson/Lee che con 48 punti vanno a 96.60

13.40: si riscattano i canadesi che totalizzano 51 punti e salgono a quota 97.20

13.39: perfetti i cinesi! 55.20 e primo posto (con piccola fuga) a 107.40

13.37: bravi Batki/Verzotto con qualche spruzzo in ingresso in acqua che non compromette il punteggio: 48.60 e 99 punti con terzo posto provvisorio

13.36: perfetti i russi soprattutto nell’ingresso in acqua: 50.40 e 99.60 per il secondo posto

13.34: Corea del Nord sale a quota 92.40 con un buon tuffo. Fandler/Wassen per la Germania si rifanno dopo un avvio stentato e con 46.20 salgono a 91.80

13.32: perde terreno in Messico che totalizza solo 44.40 e con 96 punti scende al terzo posto

13.31: 52.20 per gli australiani che accelerano e vanno in testa con 101.40, prima coppia sopra i 100 dopo due tuffi

13.30: 48 punti per i giapponesi che vanno al comando con 97.20

13.29: 46.20 per gli statunitensi che salgopno in testa con 95.40

13.27: non perfetto il secondo obbligatorio degli ucraini che totalizzano 45: 91.80

13.23: dopo la prima rotazione 1) Cina, 2) Messico, 3) Italia, 4) Australia, Giappone, Italia, Usa, 8) Usa

13.21: 46.20 per la coppia canadese che perde subito terreno rispetto ai migliori

13.19: cinesi Ren/Liah subito in testa: 52.20 con un tuffo di qualità

13.18: ottimo esordio per la coppia italiana Batki/Verzotto che entrano in acqua senza spruzzi e totalizzano 50.40: secondi!

13.17: non perfetto anche il tuffo di Timoshinina/Minibaev per la Russia che sono comunque secondi con 49.20

13.16: non benissimo la Germania con un’entrata in acqua non precisa: 45.60 per i tedeschi

13.13: ottimo tuffo dei messicani che vanno in testa con 51.60

13.11: primo posto anche per l’Australia con 49.20

13.10: Minami/Kazuki per il Giappone vanno in testa assieme agli Usa con 49.20

13.08: ottimo debutto per Capobianco/Gilliland (Usa) che totalizzano 49.20 e vanno in testa

13.07: l’Ucraina va in testa con 46.80

13.06: Uzbekistan è alle spalle di Singapore e Cuba (45)

13.04: iniziata la finale con i 45 punti di Singapore

12.58: le coppie avversarie degli azzurri: Uzbekistan, Singapore, Cuba, Ucraina, Usa, Giappone, Australia, Messico, Colombia, Corea del Nord, Germania, Russia, Cina, Canada e Gbr

12.58: sedici le coppie al via e c’è anche l’Italia con Batki/Verzotto che potrebbero puntare in alto

12.56: si assegnano le prime medaglie dei tuffi a Buidapest. Il sincronizzato misto dalla piattaforma

11.45. appuntamento alle 13 per il sincronizzato misto dalla piattaforma

11.41: questa la classifica finale della qualificazione (12 in finale): 1) Cina 438.84, 2) Russia 436.86, 3) Usa 410,10, 4) Canada 404.43, 5) Gbr (401,88), 6) Ucraina (398.91), 7) Germania (397.65), 8) Malesia (384.69), 9) Messico (383.88), 10) Corea (378.75), 11) Australia (377.91), 12) Italia (374.40)

11.40: gli svizzeri totalizzano 74.46. ITALIA IN FINALE con Marsaglia/Auber!!!

11.39: grandissimi i russi! Ultimo tuffo da 98.04 e totale da 436 punti, vicinissimi ai cinesi

11.37: dikscreti gli azzurri!!! 69.30: Italia vicinissima alla finale, a meno che gli svizzeri non facciano 80 punti

11.36: Auber e Marsaglia sono pronti: serve qualcosa in più dei 66 punti per la finale

11.35: quadruplo e mezzo avanti perfetto dei cinesi: 90.06 e chiudono a 438 punti

11.34: bravi i canadesi che chiudono con un tuffo da 80.58 e salgono in classifica a quota 404 punti

11.33: buon tuffo per gli inglesi che si riscattano dopo due errori: 83.22 e 401.88 di totale

11.32: sbagliano i tedeschi! 62.22 e 397 di totale per loro. Finale non in pericolo

11.31: buon tuffo anche dei messicani: 84.24 con un coefficiente molto alto. Finale sicura per loro

11.30: 77.52 per gli australiani. Gli azzurri dovranno fare più di 71 punti per stare davanti

11.28: buono il tuffo dei fratelli spagnoli Garcia: 74.46 punti per gli spagnoli. Agli azzurri serviranno più di 66 punti per stare davanti

11.27: l’Ucraina chiude con 398.91 con un ultimo tuffo da 82

11.26: discreti gli statunitensi, non bene i coreani che totalizzano 66.12 e saranno nel mirino degli azzurri

11.24: questa la classifica parziale a una rotazione dalla fine: Cina(348.78), Russia (338.82), Usa (338.28), Germania (335.43), Canada (323.85), Gbr (318.66), Malesia (317.37), Ucraina (316.83), Corea (312.63), Italia (305.10), Australia (300.39), Messico (299.64)

11.22: la Svizzera resta dietro alla coppia azzurra con il quinto tuffo da 66.60

11.21: ottimi i russi che totalizzano 79.56 per un totale di 339 punti

11.19: Auber e Marsaglia eseguono il doppio e mezzo avanti con due avvitamenti in modo ottimale! 72.42 punti e guadagnano una posizione: ottavo posto temporaneo

11.16: 76.60 per i canadesi che mantengono una posizione tranquilla per la qualificazione. Buon tuffo dei cinesi nonostante qualche spruzzo di troppo in entrata: 83.16

11.14: velocità di crociera per la Germania che prosegue la sua gara nelle prime posizioni, mentre arriva un errore dai britannici: 70.20 per loro nonostante un coefficiente altissimo.

11.12 69 punti per la coppia australiana che costringerà il binomio azzurro ad un buon tuffo per mantenere la posizione

11.10: buon tuffo degli spagnoli che Garcia/Garcia che totalizzano 72.45 e potrebbero insidiare il posto in finale agli azzurri

11.09: La coppia ucraina non benissimo: 67.80. 316.83 di totale

11.06: finita la quarta rotazione. Cina al comando, Italia 11esima con pochi punti da difendere nelle ultime due serie di tuffi liberi.

11.02: Auber-Marsaglia con il quarto tuffo della loro eliminatoria. Triplo e mezzo avanti macchiato solo dall’ingresso abbondante di Auber. Il coefficiente è basso, 66.03 punti. Nona posizione parziale con 236 punti.

11.00: sorpasso Cina al primo posto dopo l’errore dei britannici. Cao Yuan e Xie Siyi con 81.60 punti volano a 265.62.

10.58: super tuffo della Germania, 81 punti. E sbaglia la Gran Bretagna: abbondante Mears nel ritornato, 60.18 per i campioni olimpici, scivolano al quarto posto!

10.55: cominciano gli errori, sbaglia l’Austrlalia. L’Italia potrebbe approfittarne.

10.48: metà gara, mancano tre serie di tuffi liberi alla fin. 188.28 per la Gran Bretagna, 184.02 per la Cina, l’Italia di Auber-Marsaglia con 166.65 è undicesima. Al momento sarebbero in finale.

10.46: ingresso abbondante per Zakharov, ma la Russia con 72 punti si salva grazie al coefficiente.

10.44: terzo tuffo per l’Italia. Avvitamento rovesciato per Auber-Marsaglia, coefficiente 3.5 per rientrare in gara. Bene, macchiata solo l’entrata in acqua di Auber ma c’è sincronia! 76.65, parziale di 166.65! Ora sono noni, in piena corsa per la finale a 12.

10.42: la Cina risponde alla Gran Bretagna, ottimo ingresso! 82.62, sono a 184.02, restano dietro ai campioni olimpici.

10.39: Usa e Germania per ora al comando, ma ci sono i campioni olimpici Laugher-Mears. Super tuffo! 85.68, volano al comando con 188.28!

10.36: la Colombia sbaglia il quadruplo e mezzo avanti, il primo “tuffone” di questa eliminatoria. 53 punti.

10.31: finisce la seconda rotazione dei tuffi obbligatori. Sopra i 100 Gran Bretagna, Cina e Russia. Italia 18esima con 90 punti. Ma ora con i tuffi liberi potrebbe cambiare tutto!

10.28: secondo tuffo per Auber e Marsaglia, ordinario rovesciato. C’è ancora un po’ di luce ma gli ingressi individuali sono ottimi! Ancora 45 punti, 90 di parziale dopo gli obbligatori.

10.24: 102.60 per la Gran Bretagna, al momento sono primi.

10.23: 94.80 per il Messico dopo gli obbligatori. La coppia è nuova e giovane, ma possono essere outsider.

10.21: errore Spagna nel secondo obbligatorio. Punti persi che potrebbero essere preziosi.

10.16: finita la prima rotazione di tuffi obbligatori. Cina 52.80, 50.40 Australia e Gran Bretagna. Italia 20esima, ma a 5 punti dal secondo posto.

10.14: i russi Zakharov e Kuznetsov entrano molto bene, 48 punti.

10.12: esordio mondiale per Auber e Marsaglia, che puntano ad arrivare tra i primi 12 per la finale di stasera (18.30). Capofitto indietro per gli azzurri: c’è un po’ di luce, 45 punti, 16° posto.

10.10: Cina, coppia nuova. Cao Yuan e Xie Siyi primi con 52.80 punti.

10.06: prima parte di gara con tuffi molto simili per le varie coppie. I britannici Laugher-Mears, campioni olimpici, volano in testa con 50.40 punti.

10.00: inizia la gara, primo tuffo per i georgiani: 46.80. La soglia dell’ottimo per i tuffi obbligatori è oltre i 50 punti.

9.59: ricordiamo la formula della gara. Due tuffi obbligatori all’inizio con coefficiente di difficoltà fisso a 2.0, poi quattro tuffi liberi.

9.56: attesa per scoprire, nella finale di oggi pomeriggio, se la Cina riuscirà a riprendersi l’oro che i britannici Mears-Laugher hanno vinto a Rio. Fortissima anche la Russia, che a giugno è tornata a trionfare all’Europeo.

9.52: dieci minuti all’inizio dell’eliminatoria del sincro misto 3 metri maschile. Esordio per Lorenzo Marsaglia e Gabriele Auber nella specialità in cui l’Italia è arrivata sesta a Rio 2016 con Andrea Chiarabini (ora infortunato) e Giovanni Tocci.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

Foto da: Twitter Len

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top