Atletica, Mondiali Paralimpici 2017 – Martina Caironi in trionfo! CAMPIONESSA DEL MONDO per la terza volta. Medaglie per Contrafatto, Campoccio e Maspero

profilo-twitter-Martina-Caironi.jpg

A Londra si stanno disputanto i Mondiali paralimpici 2017 di atletica leggera. La terza giornata ha sorriso all’Italia.

Martina Caironi è sempre più splendida e trionfa sui 100m (categoria T42) con l’eccellente tempo di 14.65, a soli quattro centesimi dal suo Record del Mondo che corse due anni fa durante la rassegna iridata di Doha. Oggi la bergamasca è stata letteralmente strepitosa e ha conquistato il terzo titolo mondiale consecutivo nella specialità a cui si aggiungono i memorabili trionfi alle Olimpiadi di Londra 2012 e Rio 2016.

La 27enne si conferma regina incontrastata, sempre più leggenda e oggi affiancata sul podio da una sontuosa Monica Contrafatto, a 36 anni capace di mettersi al collo la medaglia d’argento (15.35). Terza la statunitense Scout Bassett (16.68).

Medaglia d’argento per Federica Maspero sui 400m T44: l’azurra, con disabilità T43, completa la prova in 1:03.00 ma si deve arrendere alla tedeca Irmgard Bensusan (T44) in 1:02.33. Terza la spagnola Sara Andres Barrio (1:03.08).

Stupenda medaglia di bronzo per Giuseppe Campoccio che getta il peso a 9.60 metri e sale sul podio della categoria F33 alle spalle dell’algerino Kamel Kardjena (10.43) e del tedesco Daniel Scheil (10.36). Di seguito gli altri risultati di giornata.

 

5000 METRI T13 (maschile) – Record del Mondo realizzato dal marocchino Youssef Benibrahim (14:20.69), argento al tunisino Bilel Aloui (14:21.69), terzo il canadese Guillaume Ouellet (14:23.24).
800 METRI T38 (maschile) – Vince l’irlandese Michael McKillop (2:00.92) davanti all’australiano Deon Kenzie (2:02.15) e al tunisino Abbes Saidi (2:02.38).
100 METRI T13 (maschile) – Trionfo dell’irlandese Jason Smyth (10.63) che ha la meglio sul polacco Mateusz Michalski 810.95) e sull’australiano Chad Perris (10.96).
100 METRI T44 (maschile) – Medaglia d’oro per il britannico Jonnie Peacock (10.75) che precede il tedesco Johannes Floors (10.89) e lo statunitense Jarryd Wallace (10.95). Ottavo il nostro Andrea Lanfri (11.57).
1500 METRI T52 (maschile) – Successo del nipponico Tomoki Sato (3:45.89, record dei campionati) sullo statunitense Raymond Marting (3:47.04) e sul connazionale Hirokazu Ueyonabaru (4:01.56).
1500 METRI T54 (maschile) – Esulta lo svizzero Marcel Hig (3:04.33), secondo il tunisino Yassine Gharbi (3:04.58), terzo il tedesco Alhassane Balde (3.04.61).
GETTO DEL PESO F35 (maschile) – Si impone il cinese Xinhan Fu (15.30, record dei campionati) sugli iraniani Mehran Nikoee Majd (15.15) e Seyed Javanmardi (15.13).
200 METRI T35 (femminile) – L’australiana Isis Holt firma il record dei campionati (28.47) e prevale sulla cinese Xia Zhou (28.64) e sulla britannica Maria Lyle (29.87).
200 METRI T13 (femminile) – Primeggia l’ucraina Leilia Adzhametova (24.63) sulla sudafricana Ilse Hayes (24.94) e sulla statunitense Kym Crosby (25.21).
SALTO IN LUNGO T11 (maschile) – Il podio: lo statunitense Lex Gillette (6.27), l’ucraino Ruslan Katyshev (6.21), il brasiliano Ricardo Costa (6.21).
LANCIO DEL DISCO T42 (maschile) – Il britannico Aled Davies trionfa con il record dei campionati (51.54) davanti al lussemburghese Tom Habscheid (46.83) e al bulgaro Dechko Ovcharov (39.22).
TIRO DEL GIAVELLOTTO F54 (femminile) – La cinese Liwan Yang (17.79) sale sul gradino più alto del podio, alle sue spalle la tunisina Hania Aidi (17.71) e la sudafricana Ntombizanele Situ (17.02).
200 METRI T53 (maschile) – A separare Brent Lakatosa e Pongsakorn Paeyo sono solo i millesimi. Entrambi concludono con 25.29 (nuovo record dei campionati) ma può esultare il canadese a discapito del thailandese, terzo il francese Pierre Fairbank.

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top