Volley, World League 2017 | Italia-Francia 3-2, le pagelle degli azzurri: Botto e Sabbi scatenati, Giannelli e compagni festeggiano. Vittoria al cardiopalma

Sabbi-Italia-volley.jpg

Oggi l’Italia ha battuto un colpo nella World League 2017 di volley maschile e ha sconfitto la Francia con una prestazione convincente. Di seguito le pagelle degli azzurri, tornati al successo dopo cinque sconfitte consecutive.

 

IACOPO BOTTO: 7,5. È stato strepitoso e ha confermato di potersi meritare un posto da titolare in questa Italia. Lo schiacciatore si scatena al servizio in diversi frangenti della partita (4 aces), è tra i pochi a crederci nel tie-break quando ormai tutto sembra finito. Chiude con 13 punti e si distingue per il suo carisma.

GIULIO SABBI: 7. Rimane in panchina per tre set, poi Blengini lo chiama all’ordine e lui sfodera una super prestazione di qualità. L’Italia va sotto di tre punti nella frazione decisiva ma lui non molla un colpo, si scatena in attacco e a muro, con un super 5 su 6 in fase offensiva ribalta tutto e ci trascina al successo.

LUIGI RANDAZZO: 6/7. Tra i più continui in campo, non si fa quasi mai trovare impreparato e gioca bene in entrambe le fasi. Solidità in ricezione e buon braccio in attacco, firmando 14 punti da top scorer (13 su 19 in fase offensiva). Ottima risposta dopo aver deluso in Francia.

SIMONE GIANNELLI: 6,5. Nel complesso la sua regia non sfigura, riesce a interagire con tutti i compagni che gli ruotano attorno, poi alza per i caldissimi Sabbi e Botto e porta a casa la partita.

 

MATTEO PIANO: 7. Subentra dal terzo set e le sue cinque stampatone risulteranno decisive per portare a casa la partita.

LUCA VETTORI: 6,5. A corrente alternata nei tre set che gioca prima di lasciare spazio a Sabbi ma la serie finale al servizio nel secondo set è determinante ai fini della vittoria. Chiude con 14 punti (2 muri, 1 aces).

FABIO RICCI: 6/7. Ormai sta salendo le gerarchie in questa Italia, è la grande novità giovane di questa World League e non si tira indietro producendo ben 4 stampatone e chiudendo addirittura in doppia cifra (14).

MASSIMO COLACI: 6,5. Prestazione solida da parte del nostro libero che non ha mai fatto mancare il suo apporto.

 

OLEG ANTONOV: 5. I primi due set sono particolarmente deludenti e infatti verrà sostituito. Ci si aspettava qualcosa di più, soprattutto tra attacco e servizio.

DAVIDE CANDELLARO: 5. Due set in apnea totale, non mette giù un pallone e anche a muro va in sonora difficoltà. Giornata no per il centrale che viene sostituito da Piano.

NICOLA PESARESI: S.V.

Non entrati: LUCA SPIRITO, FABIO BALASO, SIMONE BUTI.

 

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top