Sci Alpino, continua il calvario di Nadia Fanchini: nuova operazione all’omero


Nadia Fanchini è stata nuovamente operata all’omero fratturato lo scorso gennaio nella prova di discesa ad Altenmarkt-Zauchensse, in Austria. A dare la notizia è stata la stessa sciatrice italiana tramite il profilo Instagram. In un post infatti, con tanto di foto che la ritrae ancora in un letto d’ospedale, la bresciana ha comunicato il buon esito dell’intervento. Si è trattato dell’inserimento di ulteriori placche e viti per stabilizzare l’omero destro. L’operazione, durata circa due ore, è stata realizzata presso l’Istituto Ortopedico Galeazzi di Milano dal professor Riccardo Accetta e dal professor Andrea Panzeri, membro della Commissione Medica della FISI. Da valutare nei prossimi giorni i nuovi tempi di recupero.

Nelle ultime settimane infatti, la Fanchini aveva ripreso ad allenarsi con continuità ma gli era stata riscontrata una pseudo-artrosi all’omero, non consolidatosi completamente dopo l’intervento chirurgico di gennaio. “I due pezzi dell’osso non si sono saldati per un difetto di calcificazione e una parte è andata in necrosi“, ha raccontato l’azzurra nei giorni scorsi, come riportato da La Gazzetta dello SportTemevo che la colpa fosse mia, di aver esagerato con gli allenamenti, ma i medici dicono che si tratta solo di sfortuna. È l’ennesima operazione che subisco, ormai sono abituata a convivere con il dolore alle ginocchia, ora c’è anche questa nuova complicazione al braccio. Sono esausta di sopportare dolore“. Un altro brutto incidente di percorso dunque per la Fanchini, proprio quando si preparava al rientro nell’anno olimpico.

 

alessandro.tarallo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pier Colombo

Lascia un commento

scroll to top