Pallanuoto femminile: il Setterosa supera la Grecia in amichevole ad Imperia. Prosegue spedito l’avvicinamento ai Mondiali di Budapest

Fabio-Conti-CT-Setterosa.jpg

Sette giorni ad Imperia in common training con la Grecia, poi a Siracusa e Bilbao. Prosegue il programma di avvicinamento del Setterosa ai Mondiali di pallanuoto di Budapest. Alla piscina “Felice Cascione” della città ligure, l’Italia di Fabio Conti batte la Grecia (in rimonta) 11-10, nella seconda amichevole dopo quella del 9 giugno a Prato contro la squadra Nazionale Universitaria.

Gara equilibrata e decisa nel finale, quella di stasera; Italia sotto di un gol a metà partita (5-6) e avanti di due a fine terzo tempo (9-7), poi la Grecia di nuovo in vantaggio a 2’37” dalla sirena (Diamantopoulou relizza il 9-10) e contro-sorpasso azzurro nei minuti conclusivi con capitan Queirolo e Chiara Tabani che capitalizzano al meglio due superiorità numeriche.

Le convocate al collegiale-common training di Imperia (città natale delle azzurre Giulia Gorlero e Giulia Emmolo): Elisa Queirolo, Laura Barzon, Sara Dario, Giuditta Galardi e Alessia Millo (Plebiscito Padova), Roberta Bianconi e Giulia Emmolo (Olympiakos), Domitilla Picozzi (SIS Roma), Rosaria Aiello e Federica Radicchi (Waterpolo Messina), Giulia Gorlero (NC Milano), Arianna Gragnolati, Aleksandra Cotti e Federica Lavi (Rapallo Pallanuoto), Fabiana Sparano (RN Bologna), Chiara Tabani (Sabadell), Arianna Garibotti e Valeria Palmieri (L’Ekipe Orizzonte Catania) e, come aggregata, Giulia Cuzzupè (RN Imperia).

Verso i Mondiali magiari. Dopo oggi, sono in programma il raduno a Siracusa fino al 28 giugno, la partecipazione al Torneo Portugalete a Bilbao dal 30 giugno al 2 luglio e il common training a Roma con la Cina dal 4 al 14 luglio. Alla 13^ edizione della rassegna iridata, in calendario dal 16 al 28 luglio a Budapest, parteciperanno 16 squadre divise in quattro gironi nella fase preliminare. L’Italia è nel gruppo A con il Brasile, il Canada e la Cina. Le prime dei gironi accederanno ai quarti direttamente, le seconde e terze si affronteranno negli ottavi di finali. Il gruppo dell’Italia si incrocerà con il girone B composto da Nuova Zelanda, Sudafrica, Spagna e Stati Uniti.

giuseppe.urbano@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: pagina Facebook Fabio Conti

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top