Beach volley, Europeo U22 Baden. Dominio russo! Doppio oro continentale

kholomina-18.6.2017.jpg

Russia da sogno nell’Europeo Under 22 che si è concluso oggi a Baden. Che fossero forti, le due coppie russe iscritte alla rassegna giovanile continentale, si sapeva anche alla vigilia ma i russi sono riusciti a trasferire sul campo la loro classe e superiorità nei confronti dei pari età, cosa non sempre facile quando si parte con i favori del pronostico in un torneo che presenta tanti pretendenti all’oro.

Stoyanovskiy/Yarzutkin tra gli uomini e Makroguzova/Kholomina tra le dopnne non sono certo sconosciuti nel mondo del beach internazionale. Qualche titolo giovanile e qualche presenza nbel World Tour o nei tornei Cev senior.

Nella finale tra le donne Makroguzova/Kholomina si sono imposte 2-0 (21-15, 21-15) contro Matei/Vaida, rumene che si erano già messe in mostra nei precedenti tornei internazionali giovanili e che potrebbero avere un futuro interessante. Terzo gradino del podio per le tedesche Arnholdt/Welsch che hanno vinto 2-0 (21-18, 21-12) sulle svizzere Gerson/Böbner.

In campo maschile spettacolo assoluto nella finale che ha visto Stoyanovskiy/Yarzutkin vincere in rimonta 2-1 (14-21, 21-17, 17-15) sui coriacei norvegesi Berntsen/Mol, altro prospetto molto interessante. Terzo posto per gli austriaci Pristauz/Buchegger che nella sfida per il bronzo hanno battuto 2-0 (23-21, 22-20) i francesi Loiseau/Gauthier-Rat.

Così i quarti di finale uomini: Siren/Määttänen (Fin)-Berntsen/Mol (Nor) 0-2 (16-21, 16-21), Loiseau/Gauthier-Rat (Fra)-Huerta/Rojas (Esp) 2-0 (21-14, 21-15), Paszkowski/Lysikowski (Pol)-Stoyanovskiy/Yarzutkin (Rus) 0-2 (22-24, 17-21), Pristauz/Buchegger (Aut)-Breer/Haussener (Sui) 2-1 (21-15, 18-21, 15-8).

Semifinali uomini: Loiseau/Gauthier-Rat (Fra)-Berntsen/Mol (Nor) 0-2 (18-21, 7-21), Pristauz/Buchegger (Aut)-Stoyanovskiy/Yarzutkin (Rus) 0-2 (18-21, 14-21).

Così i quarti di finale donne: Kholomina/Makroguzova (Rus)-Kotlasova/Resova (Cze) 2-0 (21-15, 21-15), Gerson/Böbner (Sui)-Graudina/Kravcenoka (Lat) 2-0 (21-19, 22-20), Andriukaityte/Zobnina (Ltu)-Arnholdt/Welsch (Ger) 0-2 (19-21, 16-21), Matei/Vaida (Rou)-Kotzan/Klinke (Ger) 2-1 (21-17, 19-21, 15-11).

Così le semifinali donne: Gerson/Böbner (Sui)-Kholomina/Makroguzova (Rus) 1-2 (21-15, 19-21, 8-15), Matei/Vaida (Rou)-Arnholdt/Welsch (Ger) 2-1 (29-31, 21-16, 22-20).

 

Lascia un commento

Top