Basket, Finale Playoff Serie A 2017: Venezia e Trento per lo scudetto. Le squadre ai raggi X

L’analisi di Umana Reyer Venezia e Dolomiti Energia Trento, le due squadre che si contenderanno lo Scudetto nella finale dei Playoff 2017 della Serie A di basket

ROAD TO FINAL: Undici anni fa Venezia e Trento si giocavano la finale promozione per salire in Serie B d’Eccellenza (vinse la Reyer) ed ora si trovano a giocare quella che vale lo Scudetto della Serie A. Venezia ha chiuso al secondo posto la stagione regolare e,dopo il 3-1 nei quarti contro Pistoia, ha sconfitto Avellino nella serie di semifinale per 4-2, espugnando in due circostanze il Pala Del Mauro. Quasi perfetto, invece, il cammino della Dolomiti Energia, che ha sconfitto nettamente per 3-0 Sassari e poi ha compiuto il suo capolavoro contro l’Olimpia Milano, demolita per 4-1 con ben tre vittorie in trasferta al Forum.

UOMINI CHIAVE: Hrvoje Peric da una parte e Dominique Sutton dall’altra. Il croato di Venezia è il miglior marcatore in termini di punti della sua squadra con oltre 14 punti di media in questi playoff. Difficile, invece, trovare un vero leader in casa Trento, dove è il collettivo a fare la differenza, ma probabilmente è l’ala americana che può risultare l’uomo in più come accaduto con Milano specialmente in gara-5. Sutton ha una media di dieci punti, ma paga lo zero di gara-3.

TITOLARI: in casa Venezia non si può dimenticare un giocatore come MarQuez Haynes (secondo miglior marcatore con 13.4 punti). Importantissimo contro Avellino è stato anche Esteban Batista, decisivo sotto i tabelloni sia in difesa che in attacco. Come detto Trento fa della sua forza il collettivo e soprattutto la squadra di Buscaglia ha la capacità di trovare un “go-to-guy” diverso ad ogni partita: una volta Dustin Hogue (top scorer dei suoi con 14.1 punti di media), un’altra Aaron Craft ed un’altra ancora Joao Gomes

PANCHINA: Ariel Filloy e Stefano Tonut sono due giocatori che se non vengono schierati dall’inizio sono pronti a “spaccare” la partita in ogni momento. Dall’altra parte Trento può contare su Diego Flaccadori, ormai sesto uomo spesso decisivo per Buscaglia, senza dimenticare la grande energia di Toto Forray.

STATISTICHE: Venezia è la squadra che ha segnato di più in questi playoff con oltre 80 punti di media (80.4), mentre Trento ha una media di 78 punti; mentre la Dolomiti è la formazione che ha subito meno punti nei playoff (70.3) contro i 78.2 della Reyer

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Baseball, Coppa dei Campioni 2017: Pirati, finale scoppiettante

LIVE – Mondiali Under20, Italia-Inghilterra 1-3 in DIRETTA: Orsolini la sblocca, la doppietta di Solanke e Lookman regalano la finale ai Leoncini