Golf, PGA Tour 2017. Jason Kokrak prende il largo nell’AT&T Byron Nelson. In agguato Dustin Johnson

Jason-Kokrak-Golf-Twitter-PGA-Tour.jpg

Jason Kokrak è già in fuga nell’AT&T Byron Nelson (montepremi 7,5 milioni di dollari), torneo inserito nel circuito del PGA Tour 2017, in corso di svolgimento sul percorso par 70 del TPC Four Seasons Resort and Club Dallas a Las Colinas in quel di Irving (Texas). Lo statunitense ha concluso il secondo round in 62 colpi (-8), ottenendo il miglior risultato dell’intera tornata con una prova maiuscola senza una minima sbavatura e issandosi in vetta con 128 colpi (-12) e ben 5 lunghezze di vantaggio sul suo più immediato inseguitore, il connazionale Billy Horschel, attualmente a quota -7.

Kokrak potrà dunque gestire un margine importante sui suoi avversari, mentre sul terzo gradino del podio regna l’equilibrio con ben 6 atleti a pari merito con 134 colpi (-6), ossia il venezuelano Jhonattan Vegas, il sudcoreano Byeong Hun An e gli statunitensi James Hahn, Bud Cauley, Cameron Tringale e Dustin Johnson, quest’ultimo costante nel rendimento e pronto a piazzare la zampata nella seconda metà del torneo. Scivola indietro, invece, Brooks Koepka, che non è andato oltre un misero -1 nel secondo round e si trova ora al 13° posto con 4 colpi sotto il par e una lunghezza di vantaggio sull’australiano Jason Day.

Guadagna terreno, intanto, lo spagnolo Sergio Garcia, detentore del trofeo e reduce dal trionfo nell’Augusta Masters. L’iberico ha recuperato ben 68 posizioni ed è ora 25° con un round di notevole spessore (-5) che gli ha consentito di arrivare al giro di boa in 138 colpi (-2) e di candidarsi per le posizioni di vertice. Non ha superato il taglio, infine, lo statunitense Jordan Spieth, autore di una prova decisamente deludente (+3) e costretto ad abbandonare anzitempo il torneo texano.

mauro.deriso@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Twitter PGA Tour

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top