LIVE – Amstel Gold Race 2017 in DIRETTA: Gilbert vince in rimonta su Kwiatokowski, Colbrelli chiude 9°

Colbrelli-Pier-Colombo-1.jpg

Buongiorno e benvenuti alla Diretta LIVE dell’Amstel Gold Race 2017, Classica inaugurale del Trittico delle Ardenne. La corsa è arrivata alla 52esima edizione e negli ultimi anni ha portato soddisfazione ai colori azzurri, con i successi di Damiano Cunego ed Enrico Gasparotto in primis. Anche quest’anno gli italiani partono per fare bene: con il Cauberg più lontano dal traguardo Sonny Colbrelli potrebbe dire la sua in volata, mentre lo stesso Gasparotto, Diego Ulissi e Fabio Felline potrebbero provare ad anticipare. LA corsa è però aperta a diverse soluzioni e il nuovo percorso potrebbe regalare incertezza riguardo il risultato finale. OA Sport vi fornirà la Diretta LIVE integrale della corsa, dal primo all’ultimo dei 261 chilometri in programma a partire dalle ore 10.00. Di seguito alcuni link utili per seguire al meglio la corsa.

Il percorsoI FavoritiLe dichiarazioni della vigilia

CLICCA IL TASTO F5 O FAI REFRESH SUI TUOI DISPOSITIVI MOBILE PER AGGIORNARE LA PAGINA

E’ tutto per questa diretta live, grazie di averci seguito e un saluto dalla redazione di OASport.

17.06: il migliore degli italiani è Sonny Colbrelli che chiude al 9° posto, secondo nella volata del gruppo

17.02: terzo posto per Albasini, che ha vinto lo sprint degli inseguitori

17.00: La volata è stata lanciata da Kwiatkowski, che sembrava nettamente in vantaggio, ma negli utlimi venti metri Gilbert gli ha presto la ruota e l’ha saltato con estrema facilità. Una volata perfetta del campione belga

16.59: GILBERT!!!! Che vittoria, supera Kwiatkowski negli ultimi metri con una rimonta straordinaria

16.56: ultimo chilometro, se la giocano loro due

16.53: Gilbert e Kwiatkowski con 20″ sul resto dei fuggitivi, siamo ai -3 km

16.52: nel frattempo il gruppo ha ripreso gli inseguitori

16.51: rimangono in due al comando, cento metri di vantaggio sul resto della fuga

16.49: Attacca Kwiatkowski, seguito subito da Gilbert

16.46: dietro Van Avermaet e Valverde stanno dando tutto, ma non riescono a recuperare

16.45: ricordiamo i 7 uomini al comando: Philippe Gilbert, Nathan Haas, Jon Izagirre, Sergio Henao, Michael Albasini, Jose Rojas e Michał Kwiatkowski

16.42: il vantaggio rimane stabile, -12 km

16.36: ultimo passaggio sul traguardo, mancano 16 km all’arrivo

16.34: il vantaggio è salito a 40″ sugli inseguitori e 1’05” sul gruppo principale

16.33: Siamo su Cauberg, 18 km al traguardo

16.27: per quanto riguarda gli italiani, Felline è tra gli inseguitori, mentre Colbrelli è nel gruppo principale a 50″ dalla testa

16.25: ricapitoliamo la situazione, ci sono 9 uomini al comando con 16″ sul gruppo degli inseguitori formato da 7 corridori

16.23: altri tre corridori si riportano sul quartetto: Jungels, Rui Costa e Barguil

16.20: quattro uomini all’inseguimento: Van Avermaet, Valverde, Wellens e un bravissimo Fabio Felline

16.18: Attacca Michal Kwiatokowski, che in un attimo si riporta sugli uomini al comando

16.15: Nel frattempo attacca Tim Wellens, che cerca di riportarsi sui fuggitivi

16.14: CADUTA NEL GRUPPO! Purtroppo a terra c’è anche Enrico Gasparotto, che appare molto dolorante

16.13: il vantaggio degli uomini di testa è di 15″

16.09: Colbrelli si riporta sulla coda del gruppo dei migliori

16.08: Questi gli 8 fuggitivi: Gilbert, Albasini, Henao, Rojas, Izagirre, Bennot, Lindeman e Haas

16.05: rientrano anche Rojas e Izagirre, sono in 8 al comando

16.02: La corsa esplode sul Kruisberg, si forma un gruppetto di 6 uomini, ci sono Gilbert, Albasini ed Henao

16.00: ripreso Grellier, gruppo compatto a 40 km dal traguardo

15.55: Grellier rimane in testa con 15″ di vantaggio

15.45: il gruppo si riporta sui fuggitivi, resta solo al comando Grellier

15.40: il vantaggio dei fuggitivi scende a 30″

15.34: 60 chilometri all’arrivo

15.29: solo un minuto di vantaggio per i fuggitivi

15.21: è sceso a 2′ il vantaggio di Lars Boom (LottoNL – Jumbo), Nikita Stalnov (Astana), Mads Wurtz Schmidt (Katusha – Alpecin), Stijn Vandenbergh (Ag2r La Mondiale), Tim Ariesen (Roompot – Nederlandse Loterij), Michal Paluta (CCC Sprandi), Brendan Canty (Cannondale – Drapac), Johann Van Zyl (Dimension Data), Kenneth Van Rooy (Sport Vlaanderen – Baloise), Pieter Vanspeybrouck (Wanty – Groupe Gobert), Vincenzo Albanese (Bardiani – CSF) e Fabien Grellier (Direct Energie).

15.20: la Bmc si è messa davanti al gruppo e ha innalzato l’andatura. 68 chilometri dall’arrivo, stanno preparando un attacco?

15.13: il vantaggio è sceso sotto i 3′ a 73 km dall’arrivo.

15.01: poco più di 3′ per la fuga, il cui destino sembra segnato.

15.00: riprese subito i contrattaccanti, ma le risposte immediate potrebbero essere indice di un’elevata attenzione agli attacchi da lontano. Il nuovo percorso potrebbe rendere di difficile lettura la corsa dal punto di vista tattico.

14.58: secondo passaggio sul Cauberg, iniziano gli scatti in gruppo! Tutte le squadre più attese si muovono

14.50: molto attento Sonny Colbrelli, nelle prime posizioni con i compagni della Bahrain-Merida.

14.43: 92 chilometri all’arrivo, gruppo allungatissimo ma ancora numeroso e compatto.

14.30: il vantaggio di Lars Boom (LottoNL – Jumbo), Nikita Stalnov (Astana), Mads Wurtz Schmidt (Katusha – Alpecin), Stijn Vandenbergh (Ag2r La Mondiale), Tim Ariesen (Roompot – Nederlandse Loterij), Michal Paluta (CCC Sprandi), Brendan Canty (Cannondale – Drapac), Johann Van Zyl (Dimension Data), Kenneth Van Rooy (Sport Vlaanderen – Baloise), Pieter Vanspeybrouck (Wanty – Groupe Gobert), Vincenzo Albanese (Bardiani – CSF) e Fabien Grellier (Direct Energie) è sceso a 4’30”

14.15: poco più di 100 chilometri al traguardo. Vantaggio ormai di 5′.

14.02: il gruppo ha aumentato il ritmo e si è riportato a meno di 6′ di distanza

13.53: superata metà gara.

13.42: non dovrebbero esserci grossi problemi ma attendiamo aggiornamenti.

13.40: caduta nel gruppo principale!

13.27: in precedenza aveva avuto un problema meccanico Enrico Gasparotto, ora Theuns. Nessun problema per entrambi a rientrare nel gruppo.

13.10: situazione stabile, superati i 110 chilometri di gara anche dal gruppo.

12.58: il gruppo si sta avvicinando ai fuggitivi, che mantengono poco più di 7′ di vantaggio.

12.45: ci avviciniamo al chilometro 100. Poco meno di 8′ per i 12. Ricordiamo i loro nomi: Lars Boom (LottoNL – Jumbo), Nikita Stalnov (Astana), Mads Wurtz Schmidt (Katusha – Alpecin), Stijn Vandenbergh (Ag2r La Mondiale), Tim Ariesen (Roompot – Nederlandse Loterij), Michal Paluta (CCC Sprandi), Brendan Canty (Cannondale – Drapac), Johann Van Zyl (Dimension Data), Kenneth Van Rooy (Sport Vlaanderen – Baloise), Pieter Vanspeybrouck (Wanty – Groupe Gobert), Vincenzo Albanese (Bardiani – CSF) e Fabien Grellier (Direct Energie).

12.35: Sunweb e Lotto Soudal si stanno incaricando di fare il ritmo in testa al gruppo.

12.20: il gruppo ha stabilizzato il distacco.

12.10: poco da segnalare in questa fase di corsa. Ci godiamo il video di un passaggio twittato dalla Bora-Hansgrohe.

12.02: ormai sono passati oltre 60 chilometri di gara.

11.50: sale a 8’30” il vantaggio e fuggitivi che sono già passati sul Cauberg per la prima volta.

11.40: ovviamente i corridori stanno già affrontando le prime cotes di giornata.

11.30: oltre 8′ di vantaggio.

11.19: situazione di corsa stabile in questo momento, si è stabilizzato sui 7’30” il vantaggio dei fuggitivi.

11.05: 7′ di vantaggio per i fuggitivi.

10.53: aumenta decisamente il vantaggio, il gruppo è ben oltre i 3′ e sta perdendo terreno.

10.46: vantaggio che si assesta sul minuto.

10.42: sembra essere andata la fuga composta da Lars Boom (LottoNL – Jumbo), Nikita Stalnov (Astana), Mads Wurtz Schmidt (Katusha – Alpecin), Stijn Vandenbergh (Ag2r La Mondiale), Tim Ariesen (Roompot – Nederlandse Loterij), Michal Paluta (CCC Sprandi), Brendan Canty (Cannondale – Drapac), Johann Van Zyl (Dimension Data), Kenneth Van Rooy (Sport Vlaanderen – Baloise), Pieter Vanspeybrouck (Wanty – Groupe Gobert), Vincenzo Albanese (Bardiani – CSF) e Fabien Grellier (Direct Energie).

10.40: diverse attacchi adesso. Si fa vedere davanti anche Vincenzo Albanese della Bardiani-Csf

10.37: si accodano altri tre atleti, il gruppo al comando diventa più corposo.

10.34: il loro vantaggio non è ancora decollato

10.30: Lars Boom (LottoNL – Jumbo), Stijn Vandenbergh (Ag2r La Mondiale) e Tim Ariesen (Roompot – Nederlandse Loterij) provano ad attaccare

10.25: è iniziata la corsa!

10.15: le squadre sfilano al foglio firma, pochi minuti al via

10.00: si avvicina il momento della partenza della corsa!

Foto: Pier Colombo

Tag

Lascia un commento

Top