Judo, Europei 2017: subito Odette Giuffrida sul tatami. Il programma e gli azzurri in gara giovedì 20 aprile. I favoriti

Judo-Odette-Giuffrida-Majlinda-Kelmendi.jpg

Si aprono domani i Campionati Europei di judo 2017, che continueranno fino a domenica sui tatami polacchi di Varsavia. In gara vedremo i judoka delle cinque categorie di peso più basse: 60 kg e 66 kg per gli uomini, 48 kg, 52 kg e 57 kg per le donne.

48 KG DONNE

LE TESTE DI SERIE

1 NIKOLIC Milica (SRB) 1. seed (6. place wrl)
2 CHERNIAK Maryna (UKR) 2. seed (7. place wrl)
3 RISHONY Shira (ISR) 3. seed (10. place wrl)
4 MINSKER Noa (ISR) 4. seed (13. place wrl)
5 CSERNOVICZKI Eva (HUN) 5. seed (15. place wrl)
6 CLEMENT Melanie (FRA) 6. seed (16. place wrl)
7 UNGUREANU Monica (ROU) 7. seed (17. place wrl)
8 PERSIDSKAIA Mariia (ESP) 8. seed (20. place wrl)

LE FAVORITE 

Con la belga Charline Van Snick, oro nelle ultime due edizioni, passata ai 52 kg, anche questa categoria cerca una nuova campionessa continentale. Il numero uno del seeding sarà attribuito alla serba Milica Nikolić, ma la favorita sarà soprattutto l’ungherese Éva Csernoviczki, già due volte campionessa europea e sempre medagliata dal 2008 ad oggi. In gara anche la rumena Monica Ungureanu, che fu bronzo un anno fa, e la sempre pericolosa ucraina Maryna Cherniak. Possibilità di medaglia anche per Israele, che avrà due frecce al proprio arco con Shira Rishony e Noa Minsker. Da notare, invece, il forfait dell’ultimo momento da parte della spagnola Julia Figueroa.

L’AZZURRA

La campionessa nazionale Francesca Milani combatterà contro la russa Irina Dolgova, ed agli ottavi di finale potrebbe trovare la francese Mélanie Clément, numero sei del tabellone.

60 KG UOMINI

LE TESTE DI SERIE

1 SAFAROV Orkhan (AZE) 1. seed (1. place wrl)
2 PAPINASHVILI Amiran (GEO) 2. seed (3. place wrl)
3 GARRIGOS Francisco (ESP) 3. seed (16. place wrl)
4 OZLU Bekir (TUR) 4. seed (19. place wrl)
5 CHKHVIMIANI Lukhumi (GEO) 5. seed (20. place wrl)
6 GERCHEV Yanislav (BUL) 6. seed (23. place wrl)
7 MCKENZIE Ashley (GBR) 7. seed (26. place wrl)
8 MSHVIDOBADZE Robert (RUS) 8. seed (30. place wrl)

I FAVORITI

Assente per infortunio il campione in carica francese Walide Khyar, il favorito sarà il finalista dello scorso anno, l’azero Orkhan Safarov. Il suo principale rivale è da individuare nel georgiano Amiran Papinashvili, già plurimedagliato continentale, mentre l’armeno Hovhannes Davtyan proverà a sorprendere nuovamente dopo il bronzo dello scorso anno. Attenzione anche al giovane spagnolo Francisco Garrigós, mentre la Georgia tenterà il colpo doppio grazie al vincitore del Grand Prix di Tbilisi, Lukhumi Chkhvimiani.

L’AZZURRO

Sorteggio benevolo per il vicecampione nazionale Carmine Di Loreto, che al primo turno combatterà contro il monegasco Yann Siccardi. In caso di vittoria, troverebbe agli ottavi di finale il numero sette del seeding, il britannico Ashley McKenzie.

52 KG DONNE

LE TESTE DI SERIE

1 KELMENDI Majlinda (KOS) 1. seed (1. place wrl)
2 COHEN Gili (ISR) 2. seed (3. place wrl)
3 KRASNIQI Distria (KOS) 3. seed (4. place wrl)
4 FLORIAN Alexandra-Larisa (ROU) 4. seed (8. place wrl)
5 CHITU Andreea (ROU) 5. seed (9. place wrl)
6 GIUFFRIDA Odette (ITA) 6. seed (10. place wrl)
7 BUCHARD Amandine (FRA) 7. seed (11. place wrl)
8 SKRYPNIK Darya (BLR) 8. seed (16. place wrl)

LE FAVORITE 

La grande favorita sarà ancora una volta la kosovara Majlinda Kelmendi, campionessa europea ed olimpica in carica. L’azzurra Odette Giuffrida spera di ritrovarla in finale per prendersi la rivincita dopo l’epilogo di Rio 2016, ma tra le pretendenti alle medaglie non va esclusa la rumena Andreea Chițu, bronzo lo scorso anno e campionessa europea nel 2015. Da non sottovalutare, poi, le atlete provenienti dalla categoria inferiore, come la francese Amandine Buchard e la belga Charline Van Snick. Possibile doppia medaglia, inoltre, sia per il Kosovo, che potrà contare anche su Distria Krasniqi, che per la Romania, con Alexandra-Larisa Florian.

L’AZZURRA

Numero sei del tabellone, Odette Giuffrida aspetta al secondo turno la vincente dell’incontro tra l’armena Sose Balasanyan e la turca Irem Korkmaz, per quello che sarà il suo primo match di questo 2017. Per la medagliata d’argento olimpica si prospetta poi un possibile quarto di finale contro la kosovara Distria Krasniqi, numero tre del seeding.

66 KG UOMINI

LE TESTE DI SERIE

1 FLICKER Tal (ISR) 1. seed (4. place wrl)
2 SHIKHALIZADA Nijat (AZE) 2. seed (6. place wrl)
3 SHMAILOV Baruch (ISR) 3. seed (8. place wrl)
4 MARGVELASHVILI Vazha (GEO) 4. seed (10. place wrl)
5 OLEINIC Sergiu (POR) 5. seed (11. place wrl)
6 GOMBOC Adrian (SLO) 6. seed (20. place wrl)
7 KHAN-MAGOMEDOV Kamal (RUS) 7. seed (21. place wrl)
8 ZANTARAIA Georgii (UKR) 8. seed (23. place wrl)

I FAVORITI

Dopo la vittoria a sorpresa dello scorso anno, il georgiano Vazha Margvelashvili non rappresenta più un outsider, anzi è uno dei favoriti per succedere a sé stesso. Il numero uno del seeding sarà affidato all’israeliano Tal Flicker, ma altri judoka come l’azero Nijat Shikhalizada, l’ucraino Georgii Zantaraia ed il russo Kamal Khan-Magomedov potranno far valere la loro grande esperienza. Attenzione anche all’israeliano Baruch Shmailov, altro atleta emergente di questa nazionale.

L’AZZURRO

Primo turno non facile per Matteo Medves, che dovrà vedersela con il francese Alexandre Mariac. In caso di successo, sfiderebbe uno fra il polacco Patryk Wawrzyczek e l’ucraino Georgii Zantaraia, numero otto del tabellone ed uno dei favoriti per le medaglie.

57 KG DONNE

LE TESTE DI SERIE

1 RECEVEAUX Helene (FRA) 1. seed (4. place wrl)
2 GJAKOVA Nora (KOS) 2. seed (6. place wrl)
3 ROGIC Jovana (SRB) 3. seed (7. place wrl)
4 NELSON LEVY Timna (ISR) 4. seed (10. place wrl)
5 STOLL Theresa (GER) 5. seed (11. place wrl)
6 ZABLUDINA Irina (RUS) 6. seed (19. place wrl)
7 KONKINA Anastasiia (RUS) 7. seed (23. place wrl)
8 ILIEVA Ivelina (BUL) 8. seed (27. place wrl)

LE FAVORITE 

Automne Pavia, tre volte campionessa europea di questa categoria, si è presa un anno di pausa per maternità, ma la Francia dispone comunque della numero uno del seeding, Hélène Receveaux. Tra le sue avversarie ci saranno le due medagliate di bronzo dello scorso anno, la kosovara Nora Gjakova e l’israeliana Timna Nelson-Levy, ma anche la russa Irina Zabludina, in ottimo stato di forma. Attenzione poi alla giovane tedesca Theresa Stoll, che si è rivelata con la vittoria casalinga del Grand Prix di Düsseldorf. Da segnalare il forfait della britannica Nekoda Smythe-Davis.

giulio.chinappi@oasport.it

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: IJF

Lascia un commento

Top