Calcio a 5, Europei 2018: azzurri in cerca del primato nel Main Round per evitare brutte sorprese, Lima festeggia 100 presenze in Nazionale

Italia-calcio-a-5-Mondiali-2016-foto-facebook-fifa-futsal-world-cup.jpg

Cresce il fermento in casa Italia per l’esordio nel Main Round di qualificazione agli Europei 2018 di calcio a 5, che si disputeranno in Slovenia tra il 30 gennaio e il 10 febbraio. Gli azzurri agli ordini del ct Roberto Menichelli sono a Tbilisi, dove domani debutteranno alle 13.30 contro la Bielorussia nella prima partita del gruppo A, e sono consapevoli di non potersi permettere alcun passo falso per garantirsi il pass per gli Europei, a cui accederanno direttamente soltanto le prime di ciascuno dei sette giorni, mentre le seconde e la migliore terza dovranno passare attraverso l’appendice degli spareggi in programma a settembre per gli ultimi posti disponibili per la Slovenia.

Menichelli ha deciso di affidarsi alla vecchia guardia per non correre rischi, puntando sulla solidità dei veterani Marco Ercolessi del Kaos Futsal, e Gabriel Lima, oriundo dell’Acqua&Sapone Unigross, che domani toccherà quota 100 presenze in Nazionale e proverà a festeggiare questo traguardo con una vittoria. Non potranno affiancarlo Murilo e De Oliveira, suoi compagni di squadra nel club abruzzese, entrambi assenti per infortunio, due defezioni pesantissime per il ct azzurro, che confidava sul feeling del trio dell’Acqua&Sapone per regolare le avversarie del girone.

Ma Menichelli potrà avvalersi dei gol di Humberto Honorio della Luparense e Fabricio Calderolli del Real Rieti, della freschezza atletica di Marco Boaventura della Came Dosson e dell’esperienza di Diego Cavinato, Rodolfo Fortino e Alex Merlim, tutti e tre attualmente tra le fila dello Sporting Lisbona. Giuliano Fortini della Lazio e Cristiano Fusari della Cioli Cogianco, dopo le prove incoraggianti disputate nelle recenti amichevoli, costituiscono le due novità più interessanti del plotone azzurro, che recupera anche Stefano Mammarella, unitosi al gruppo dopo aver assistito alla nascita del suo secondo figlio.

L’esordio con la Bielorussia potrebbe rivelarsi soft per gli azzurri, che dovranno rompere subito il ghiaccio per portare a casa i primi tre punti e sfidare poi l’Olanda il giorno seguente alle 13.30 in un match che presenta più di qualche insidia. Martedì, infine, saranno i padroni di casa della Georgia gli avversari dell’Italia, che cercherà di espugnare il New Sports Palace di Tbilisi per evitare brutte sorprese. Gli azzurri ambiscono a qualificarsi ai prossimi Europei con l’obiettivo dichiarato di riscattare la delusione del 2016, quando l’Italia fu eliminata a sorpresa nei quarti di finale ad opera del Kazakistan.

CLICCA QUI PER IL TABELLONE COMPLETO

mauro.deriso@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Facebook FIFA Futsal World Cup

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top