Volley maschile, CEV Cup – Trento surclassa il Fenerbahce! Lanza show, la Finale è a un passo

Giannelli-Trento-Coppa-Italia-volley.jpg

Trento ha letteralmente dominato l’andata delle semifinali della CEV Cup 2017 di volley maschile, la seconda competizione continentale per importanza. I dolomitici hanno demolito il Fenerbahce SK Istanbul con un sonoro 3-0 (25-15; 25-12; 25-23) in appena 77 minuti di gioco, senza soffrire se non a metà del terzo set quando si sono trovati sotto di 4 punti prima di recuperare.

Nelle prime due frazioni è stato un match a senso unico, l’accreditata formazione turca non oppone resistenza e capitola ben oltre il pronostico della vigilia. Ora i ragazzi di Lorenzetti sono davvero a un passo dalla conquista della Finale: dovranno vincere due set nella trasferta in programma sabato 1° aprile per accedere all’atto conclusivo, il terzo consecutivo in Europa (nel 2015 persa la CEV Cup contro la Dinamo Mosca, lo scorso anno ko contro lo Zenit Kazan in Champions League).

Nell’altra semifinale il Tours ha surclassato lo United Volleys Rheinmain per 3-0 (25-21; 25-19; 25-21): i francesi sono vicinissimi alla Finale ma la trasferta in Germania non deve essere sottovalutata.

 

A fare la differenza sono stati i 10 muri e i 9 aces di squadra che hanno messo alle corde gli uomini di coach Basic, in testa al loro campionato ma oggi nettamente sotto al loro potenziale. Protagonista indiscusso della serata è stato capitan Filippo Lanza, autore di 16 punti con uno stratosferico 79% in attacco e addirittura 5 aces!

Lo schiacciatore si è ben riscattato dopo l’opaca gara2 della semifinale scudetto persa contro Perugia. Doppia cifra anche per l’altro martello Tine Urnaut (10), è stata data fiducia all’opposto Gabriele Nelli che però oggi ha messo a segno solo 9 punti (39% in attacco al posto di Jan Stokr). Solita regia impeccabile di Simone Giannelli che ha ben giocato anche sui centrali Sebastian Solé (9) e Daniele Mazzone (3 muri, 8 punti) preferito a Simon Van De Voorde, Massimo Colaci il libero.

Dall’altra parte della rete sono stati perfettamente annullati gli accreditati Toy (opposto col 19% in attacco), Quesque, Sket (passato in Italia).

 

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top