Pallanuoto, Mondiali 2017: i possibili convocati dell’Italia. Settebello tra giovani e veterani

Sandro-Campagna-FB.jpg

Dovessero essere diramate oggi, le convocazioni della Nazionale Italiana maschile di Pallanuoto rappresenterebbero un qualcosa di simile ad un rebus irrisolvibile. Il CT Sandro Campagna, infatti, dopo le Olimpiadi di Rio (in realtà, il processo di “svecchiamento” del Settebello era iniziato già prima dei Giochi brasiliani, ndr) ha dovuto avviare il seguente triplo programma:

inserire gradualmente i migliori giovani del panorama pallanuotistico italiano nelle maglie di una delle squadre nazionali storicamente più prestigiose e vincenti di questo sport;
preparare, nell’arco di circa 10 mesi, un gruppo in grado di lottare per le medaglie ai Mondiali estivi di Budapest;
lavorare seguendo un piano quadriennale che porti alla nascita di un team vincente (oro) ai Giochi di Tokyo 2020, come sempre il non plus ultra progettuale di qualsiasi comparto sportivo.

Basta poco per capire quanto sia delicato il ruolo del nostro Commissario Tecnico, condottiero “tutto d’un pezzo” e avvezzo ai trionfi che non difetta certo di personalità, esperienza, intelligenza, competenza. Quelli che leggerete qui sotto, adesso, sono i nomi (con le presenze in azzurro) dei soldati che Campagna ha di volta in volta chiamato a rapporto per i tre impegni ufficiali – World League – finora andati in scena nella stagione agonistica ufficiale post-Rio 2016. A seguire, le riflessioni in merito.

Russia-Italia, dicembre 2016

Marco Del Lungo (AN Brescia) 116
Nicholas Presciutti (AN Brescia) 58
Valentino Gallo (BPM Sport Management) 246
Niccolò Gitto (BPM Sport Management) 200
Nicola Cuccovillo (CN Posillipo) 0
Vincenzo Renzuto Iodice (CN Posillipo) 24
Francesco Massaro (Chiavari Nuoto) 0
Michael Bodegas (Pro Recco) 47
Francesco Di Fulvio (Pro Recco) 108
Edoardo Di Somma (Pro Recco) 1
Pietro Figlioli (Pro Recco) 193
Roberto Ravina (Carisa Savona) 1
Tommaso Busilacchi (DVSE Debrecen) 19

Raduno collegiale di Busto Arsizio (gennaio 2017) finalizzato alla diramazione delle convocazioni per il match Italia-Georgia

Di Fulvio Francesco (Pro Recco)
Fondelli Andrea (Pro Recco) 84
Alesiani Jacopo (Pro Recco) 7
Di Somma Edoardo (Pro Recco)
Bodegas Michael (Pro Recco)
Guerrato Stefano (AN Brescia) 0
Del Lungo Marco (AN Brescia)
Presciutti Nicholas (AN Brescia)
Manzi Edoardo (AN Brescia) 0
Ravina Roberto (RN Savona)
Gallo Valentino (BPM Sport Management)
Gitto Niccolò (BPM Sport Management)
Nicosia Gianmarco (Roma Vis Nova) 0
Busilacchi Tommaso (DVSE Debrecen)
Casasola Giacomo (CC Ortigia) 0
Renzuto Iodice Vincenzo (CN Posillipo)
Cuccovillo Nicola (CN Posillipo)
Velotto Alessandro (CC Napoli) 79
Dolce Vincenzo (CC Napoli) 4
Esposito Umberto (CC Napoli) 2

Italia-Russia, marzo 2017

Marco Del Lungo (AN Brescia)
Nicholas Presciutti (AN Brescia)
Valentino Gallo (BPM Sport Management)
Niccolò Gitto (BPM Sport Management)
Vincenzo Dolce (CC Napoli)
Alessandro Velotto (CC Napoli)
Vincenzo Renzuto Iodice (CN Posillipo)
Tommaso Busilacchi (DVSB Debrecen)
Matteo Aicardi (Pro Recco) 202
Jacopo Alesiani (Pro Recco)
Michael Bodegas (Pro Recco)
Francesco Di Fulvio (Pro Recco)
Pietro Figlioli (Pro Recco)
Andrea Fondelli (Pro Recco)
Gianmarco Nicosia (Roma Vis Nova)
Giacomo Cannella (Lazio Nuoto) 0

Sandro Campagna dispone – e continua ad affidarvisi, con profitto – di un gruppo di fedelissimi riconducibile ai due squadroni della pallanuoto italiana, Pro Recco e AN Brescia, che, assieme agli ultraduecentenari (in quanto a presenze con la Nazionale) della BPM, Niccolò Gitto e Valentino Gallo, continua a costituire la spina dorsale del Settebello. E in quanto tale, pare difficile, se non impossibile, che il tecnico siciliano possa privarsene in vista dei Mondiali di Budapest in luglio… I nomi: Del Lungo, Presciutti, Aicardi, Fondelli, Di Fulvio, Figlioli, Bodegas, Gallo, Gitto.

Il discorso “giovani in rampa di lancio” (attenzione, non parliamo esclusivamente di carta d’identità, ma anche di curriculum internazionale), invece, è molto più complesso, poiché sono tantissimi i prospetti interessanti e di grande valore tecnico nel giro della Nazionale ma, a conti fatti, ci sarà spazio solo per 4-5 di loro in Ungheria.

Come ammesso candidamente da Nicola Cuccovillo – a proposito di “prospetti interessanti” – nell’intervista rilasciataci a dicembre, saranno in circa 35 a contendersi le calottine dei prossimi impegni internazionali del Settebello. E dubitiamo sia questo solo il pensiero di uno dei “papabili”… Siamo in ottime mani, le migliori possibili, quindi Sandro Campagna porterà in acqua sempre il meglio ed il mix giovani-veterani prescelto sarà quello giusto.

giuseppe.urbano@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: pagina FB Sandro Campagna

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top