Moto2, GP Qatar 2017 – Prove Libere 3: Franco Morbidelli in vetta! Seguono Alex Marquez, Kent, Luthi ed Aegerter

profilo-twitter-Franco-Morbidelli.jpg

Franco Morbidelli chiude al comando la terza sessione di prove libere della Moto2, l’unica in programma nella giornata odierna sul Losail International Circuit, in Qatar, per la classe di “mezzo”. Il pilota romano di Kalex ha girato in 2:00.349, precedendo di appena 23 millesimi il compagno di team, lo spagnolo Alex Marquez. I due alfieri di Estrella Galicia-Marc Vds hanno dettato legge non solamente sul giro secco, ma soprattutto in ottica gara, con il particolar modo l’italiano capace di girare con ritmo costante a gomme usate per buona parte del turno dedicato alla categoria intermedia. Anche Marquez ha staccato tempi molto interessanti, ma sembra pagare un certo calo con il passare dei giri.

Dietro di loro si è piazzato Danny Kent, con la sorprendente Suter, 3° a due decimi. L’inglese, campione del mondo Moto3 nel 2015, ha a sua volta preceduto una coppia di piloti svizzeri: 4° Tom Luthi, 5° Dominique Aegerter, staccati di 3 e 4 decimi rispettivamente. Il primo dei due elvetici, tra i protagonisti più attesi del Mondiale Moto2 2017, è parso soffrire in particolare nel terzo settore della pista, laddove lasciava sempre almeno 2/3 decimi rispetto a Morbidelli.

Fuori dalla top ten gli altri italiani, con Lorenzo Baldassarri (12°) il primo a non rientrare in tale limite, staccato di 7 decimi dal suo connazionale.

CLASSIFICA TERZO TURNO LIBERE MOTO2 (TOP 10):

1° Morbidelli (Italia-Kalex) 2:00.349
2° Marquez (Spagna-Kalex) +0.023
3° Kent (Inghilterra-Suter) +0.219
4° Luthi (Svizzera-Kalex) +0.354
5° Aegerter (Svizzera-Suter) +0.425
6° Vierge (Spagna-Tech3) +0.442
7° Quartararo (Francia-Kalex) +0.457
8° Oliveira (Portogallo-Ktm) +0.564
9° Schrotter (Germania-Suter) +0.623
10° Raffin (Svizzera-Kalex) +0.650

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Profilo Twitter Franco Morbidelli

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top