Golf, PGA Tour 2017. Pronostico incerto al Puerto Rico Open, nessun big ai nastri di partenza

Profilo-Twitter-PGA-Tour-1-e1490169539271.jpg

Con i migliori giocatori del panorama golfistico internazionale impegnati nel WGC-Dell Technologies Match Play ad Austin, il PGA Tour propone l’affascinante appuntamento del Puerto Rico Open, che rappresenterà dunque l’occasione giusta per molti atleti di centrare il colpo grosso approfittando dell’assenza dei big del circuito. Il torneo è stato istituito nel 2008, e si terrà dal 23 al 26 marzo sullo splendido par 72 del Coco Beach Golf & CC (Rio Grande), all’interno di uno scenario davvero suggestivo che ha incoronato campioni del calibro di Greg Kraft, Chesson Hadley e Alex Cejka. Nella passata edizione a trionfare fu lo statunitense Tony Finau grazie ad un punteggio complessivo di -12, al termine di una battaglia comunque serratissima al cospetto degli agguerriti Ian Poulter e Steve Marino. Il montepremi complessivo ammonta a quota 3.000.000 di dollari.

Il campione a stelle e strisce non difenderà tuttavia la corona nel 2017 avendo optato per il WGC-Dell Technologies Match Play, un forfait sicuramente molto pesante che non contribuisce ad alimentare l’interesse intorno a questo appuntamento di nicchia. Tra i favoriti spicca sicuramente il nome dell’ex detentore del titolo, il tedesco Alex Cejka, il quale dovrà però guardarsi le spalle dalle velleità del nordirlandese Graeme McDowell e del danese Thorbjorn Olesen, entrambi alla ricerca di un risultato di prestigio utile anche ad acquisire il giusto carico di fiducia in vista del prosieguo della stagione.

Da non sottovalutare nemmeno le aspirazioni del britannico Ian Poulter e del giapponese Ryo Ishikawa, i quali hanno già dimostrato in passato un ottimo feeling con un percorso che non ammette sbavature nel corso delle quattro giornate. Il ruolo di outsider spetta invece ad alcuni giovani di buone prospettive come gli americani J.J Spaun, J.T Poston, Dominic Bozzelli e Seamus Power, premettendo che per tali giocatori questo appuntamento potrebbe costituire un’opportunità irripetibile di affacciarsi al grande golf dando abbrivio alla propria carriera. Le previsioni meteo per il weekend non appaiono ottimali con numerosi scrosci di pioggia previsti, un ulteriore fattore che dovrebbe concorrere a rendere ancora più incerta la corsa al trionfo finale.

simone.brugnoli@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Profilo Twitter PGA Tour

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top