Golf, European Tour 2017. Restano in sedici nel WGC-Dell Technologies Match Play. Infortunio al polso destro, Francesco Molinari si ritira

Francesco-Molinari-3-Pier-Colombo.jpg

Restano in sedici a contendersi il WGC-Dell Technologies Match Play (montepremi 9,750 milioni di dollari), torneo inserito nel circuito dell’European Tour, in corso di svolgimento sul percorso par 72 dell’Austin Country Club, in Texas. La fase a gironi ha emesso i suoi verdetti e i primi di ciascuna pool si contenderanno il trofeo nei turni ad eliminazione diretta che prenderanno il via domani con la disputa degli ottavi di finale.

I protagonisti si sfideranno con la formula dei match play, ovvero scontri diretti su 18 buche nel corso dei quali ogni buca vinta consegna un punto al golfista vincente, mentre le buche in parità valgono mezzo punto. Dopo il passaggio del turno già ratificato ieri da parte dello svedese Alex Noren e del danese Soren Kjeldsen, la terza giornata ha riservato grandi sorprese, a partire dal ribaltone effettuato nel gruppo 10 dallo statunitense Charles Howell III, che ha sconfitto il coreano Jeung-Hun Wang, guadagnndosi l’accesso ai playoff con l’inglese Tyrrell Hatton e lo spagnolo Rafa Cabrera-Bello e prevalendo alla quarta buca dopo un duello entusiasmante con l’iberico.

Grande show anche tra l’australiano Marc Leishman, lo statunitense Pat Perez e l’inglese Lee Westwood, che si sono giocati il passaggio del turno in uno scontro deciso dal birdie di Leishman alla buca 2. Lo spareggio è stato determinante anche per decidere le sorti della pool 11, in cui lo statunitense Bill Haas ha prevalso sul coreano K.T. Kim, dopo averlo socnfitto poco prima con un netto 4&2 in un match play senza storia. L’inglese Ross Fisher ha fatto ricorso a sua volta ai playoff per avere la meglio sul sudafricano Louis Oosthuizen, copione ripetuto anche tra lo statunitense Kevin Na e l’inglese Matthew Fitzpatrick con il successo dell’americano.

Senza storia il derby iberico decisivo per il primato nel gruppo 7: Jon Rahm ha asfaltato l’esperto Sergio Garcia con un perentorio 6&4 e ha passato agevolmente il turno, emulato dagli statunitensi Dustin Johnson, Bubba Watson, Phil Mickelson, William Mc Girt, Brooks Koepka e Zach Johnson, dall’inglese Paul Casey e dal giapponese Hideto Tanihara, che ha escluso dalla competizione Jordan Spieth. Un infortunio al polso destro rimediato ieri alla buca 6 del match play contro il thailandese Thongchai Jaidee ha messo fuori gioco l’azzurro Francesco Molinari, che ha rinunciato allo scontro odierno con Alex Noren, del tutto ininfluente ai fini della classifica.

Ecco il tabellone completo degli ottavi di finale:

Dustin Johnson-Zach Johnson
Brooks Koepka-Alex Noren
Hideto Tanihara-Paul Casey
Bubba Watson-Ross Fisher
Soren Kjeldsen-WIlliam Mc Girt
Charles Howell III-Jon Rahm
Kevin Na-Bill Haas
Phil Mickelson-Marc Leishman

mauro.deriso@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto di Pier Colombo

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top