Ginnastica, Trofeo di Jesolo 2017 – La Russia ai raggi X: le vicecampionesse olimpiche guidate da Melnikova e Spiridonova, occhio alle giovani

Daria-Spiridonova-3.jpg

La Russia ritorna in laguna dopo cinque anni dall’ultima volta. Le vicecampionesse olimpiche saranno protagoniste al Trofeo di Jesolo e nel weekend sfideranno USA, Italia, Brasile, Canada, Francia, Belgio. Conosciamo meglio la formazione dei coniugi Rodionenko che, al netto dell’assenza forzata di Aliya Mustafina, si presenta con uno dei migliori quartetti a disposizione.

 

ANGELINA MELNIKOVA – Classe 2000 di altissima qualità, Campionessa d’Europa juniores nel 2014 e argento con la squadra alle Olimpiadi di Rio 2016. La scorsa stagione fu eccezionale, quest’anno va alla caccia di una nuova annata da record. Senza tante big in circolazione può sfruttare dei buoni spazi, in particolar modo tra parallele e corpo libero dove si è sempre distinta. Ha già fatto il suo debutto stagionale, concludendo al secondo posto la tappa di Coppa del Mondo a Stoccarda. È una delle grandi stelle a Jesolo, pronta a farci divertire.

 

DARIA SPIRIDONOVA – La veterana della Russia che sbarcherà a Jesolo. Sarà la 18enne a rivestire il ruolo di capitana e al momento è lei la punta di diamante della Nazionale vista l’assenza di Aliya Mustafina per gravidanza. Dasha è una delle quattro Campionesse del Mondo in carica alle parallele, attrezzo su cui ha disputato la Finale di Specialità alle Olimpiadi di Rio 2016, quando la sua Russia vinse l’argento con la squadra. È proprio agli staggi che darà il meglio di sì, ma non disdegna neanche il concorso generale.

Ha già gareggiato tanto in stagione: ha aperto agli International Games di Reykjavik dove ha provato in anteprima il nuovo codice dei punteggi, ai Nazionali ha portato a casa il titolo sul suo attrezzo e poi alla Deutscher Pokal si è imposta con la squadra. A volte commette delle sbavature importanti, vedremo in che stato di forma si presenterà al PalaArrex.

 

ELENA EREMINA – Campionessa d’Europa juniores in carica, è al suo primo anno da senior e a Jesolo farà la sua seconda uscita internazionale della stagione dopo aver debuttato a Stoccarda nella Coppa del Mondo a squadre proprio con la Spiridonova. È un’eccellente all-arounder, molto concreta e continua. Al corpo libero sfoggia grande eleganza, alle parallele è bene dotata e alla trave è bronzo continentale in carica tra le under 16. Da Jesolo incomincia la sua vera carriera.

NATALIA KAPITONOVA – A sorpresa ha vinto i Campionati Nazionali all-around un mesetto fa ed è la grande rivelazione dell’ultima stagione in casa Russia. Un fenomeno alle parallele, da tenere davvero sott’occhio.

Tutte da scoprire, invece, le nuove juniores: Angelina Simakova, Ksenia Klimenko, Varzara Zubova, Varvara Agafonova.

 

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top