Basket, Nba 2016/2017: i risultati di lunedì 20 marzo. Harden all’ultimo respiro, tensione Curry-Westbrook

basket-james-harden-houston-rockets-fb-harden.jpg

Tensione altissima e sette partite disputate. Molta carne sul fuoco nelle partite di Nba di lunedì 20 marzo 2017, mentre la regular season sta volgendo al termine. Andiamo a vedere cosa è successo nei palazzetti americani.

I Golden State Warriors si sono imposti sugli Oklahoma City Thunder 111-95. Nonostante l’assenza di Durant, l’ex pubblico del numero 35 ha infiammato l’ambiente, tanto che Curry e Westbrook sono arrivati addirittura alle mani durante il secondo quarto. Per quanto riguarda l’aspetto puramente sportivo, 34 punti di Klay Thompson hanno aiutato Golden State ad archiviare la 56esima vittoria stagionale nonostante la tensione.

Continua l’ottimo momento di James Harden, che ha letteralmente consegnato ai suoi Houston Rockets la vittoria per 125-124 sui Denver Nuggets. Nei secondi finali del match ha raccolto un pallone vagante nella propria area e si è lanciato a tutta velocità verso il canestro avversario, depositando il pallone in fondo alla retina dopo un autentico slalom coast-to-coast che è valso la vittoriaIl Barba ha terminato la partita con  39 punti, 7 rimbalzi e 11 assist. Per Denver, priva di Gallinari, sopra i 20 punti Jokic (22, 13, 8), Harris (28) e Barton (24).

Spostandoci ad Est, i Boston Celtics mantengono altissima la pressione sui Cleveland Cavaliers, tornando al successo grazie al 110-102 sui Washington Wizards. I Celtics restano ad una vittoria in classifica dai campioni in carica (ma in questo momento hanno giocato due partite in più).

I Charlotte Hornets, grazie ad un netto 105-90 sugli Atlanta Hawks, provano a non perdere il treno giusto per la zona playoff, che però sembra sempre più lontana anche a causa delle poche partite rimanenti. Nella notte 6 punti per l’azzurro Marco Belinelli.

Si mantengono in sesta posizione, che regala l’accesso alla post season, gli Indiana Pacers: vittoria 107-100 sugli Utah Jazz, cui non sono bastati i 37 punti di Hayward per imporsi. Successo piuttosto comodo per i Los Angeles Clippers, che già nel primo quarto hanno preso un piccolo vantaggio sui New York Knicks che poi si è trasformato nello score finale di 114-105, propiziato anche dai 30 punti di Blake Griffin. Nell’ultimo match di giornata vittoria all’overtime per gli Orlando Magic, che si sono imposti 112-109 sui Philadelphia 76ers.

I risultati di lunedì 20 marzo:

Atlanta Hawks 90 – 105 Charlotte Hornets
Philadelphia 76ers 109 – 112 Orlando Magic dts
Utah Jazz 100 – 197 Indiana Pacers
Washington Wizards 102 – 110 Boston Celtics
Denver Nuggets 124 – 125 Houston Rockets
Golden State Warriors 111 – 95 Oklahoma City Thunder
New York Knicks 105 – 114 Los Angeles Clippers

Twitter: @Santo_Gianluca

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Foto: Pagina Facebook Harden

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top