Atletica, Coppa Europa lanci 2017: bene gli azzurri del giavellotto nella prima giornata. I risultati di sabato 11 marzo

pagina-fb-roberto-bertolini-e1489268492350.jpg

Prima giornata di gare a Las Palmas, dove si sta svolgendo l‘edizione 2017 della Coppa Europa di lanci, che sta vedendo sin da subito gli azzurri grandi protagonisti, sia nelle competizioni seniores, sia in quelle giovanili. Andiamo dunque ad analizzare tutti i risultati di sabato 11 marzo.

SENIORES MASCHILE 

Lancio del disco: è l’austriaco Lukas Weißhaidinger a far registrare la miglior misura di giornata, scagliando l’attrezzo a 65.73 metri, davanti al lituano Andrius Gudžius e all’estone Martin Kupper; nono l’azzurro Hannes Kirchler con 59.54.

Lancio del giavellotto: buone prove per gli azzurri, con Roberto Bertolini secondo con 78.78 e Mauro Fraresso quarto con 77.98, nella gara vinta dal tedesco Julian Weber, con la misura di 85.85.

SENIORES FEMMINILE

Lancio del martello: vince la francese Alexandra Tavernier con 71.71 metri, davanti alla tedesca Kathrin Klaas (71.06). Lontana Francesca Massobrio, solamente 22esima con la misura di 60.19.

Getto del peso: continua il magic moment della campionessa d’Europa indoor Anita Marton, ungherese, vincitrice della prova con 18.05, mentre arriva seconda la francese Jessica Cérival con 17.50. Anche qui le azzurre non riescono a rendersi protagoniste, poichè Chiara Rosa non va oltre la 12esima piazza (16.13) e Julaika Nicoletti arriva 14esima (15.65).

UNDER 23 MASCHILE

Lancio del disco: sorprende il rumeno Alin Alexandru Firfirica, capace di scagliare l’attrezzo alla distanza di 59.62, precedendo in graduatoria l’islandese Gudni Valur Gudnason, mentre Giulio Anesa chiude nono con 55.53.

Lancio del martello: domina il tedesco Alexej Mikhailov con 71.56, appena 5 centimetri in più dell’ungherese  Bence Halász, con il 19enne azzurro Tiziano Di Blasio in nona posizione (62.07).

UNDER 23 FEMMINILE

Getto del peso: grande prova della svedese Fanny Roos, vincitrice con la misura di 17.53, mentre sorprende anche l’italiana Sydney Giampietro, capace di mettere a segno un buon 15.17 a 18 anni da poco compiuti.

Lancio del giavellotto: Paola Padovan chiude al secondo posto del gruppo A con 54.24, ma non va oltre la sesta piazza finale, nella gara vinta dalla Sara Kolak con 61.01.

Foto: pagina Facebook Roberto Bertolini

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top