Atletica, Campionati Italiani Cross – Trionfo di Daniele Meucci! Il maratoneta rientra dall’infortunio. Successo di Federica Dal Ri

Daniele-Meucci-new-2.jpg

A Gubbio (Perugia) si è svolto il Festival del Cross che ha assegnato i titoli italiani di corsa campestre.

Daniele Meucci ha indossato la maglia tricolore al termine di una grande prestazione. Il Campione d’Europa di Maratona ha perso una scarpa al via ma poi ha saputo prontamente ripartire andando alla caccia dei fuggitivi: il kenyota Joash Kipruto Koech e del marocchino Hicham Laqouahi, tesserati per l’Atletica Potenza Picena e per l’Atletica Reggio. Il toscano, di rientro da un periodo di allenamento in Eritrea, ci mette cinque chilometri per rientrare nelle posizioni di vertice.

Prova poi a tenere il ritmo dei due stranieri ma paga lo sforzo nel tratto finale e chiude al terzo posto in 30:23 alle spalle di Koech (30:11) e Laqouahi (30:18). Da annotare l’ottavo e il nono posto di Marco Salami e Marouan Razine blindano il titolo per l’esercito.

Dopo l’infortunio Meucci è così rientrato nel migliore dei modi e ha chiaramente espresso il suo desiderio di disputare la Maratona ai Mondiali di Londra, dopo l’amarezza quanto successo alle Olimpiadi di Rio 2016.

 

Al femminile la kenyota Ivyne Jeruto Lagat (Ahtletic Tenri) e la ruandese Clementine Mukandanga (Runner Team 99 Sbv) hanno provato subito a fare selezione ma da dietro Francesca Bertoni ha tenuto alto il ritmo conducendo per 7 chilometri sul gruppetto di Elena Romagnolo, Nadia Ejjafini, Federica Dal Ri, Valentina Costanza, Christine Santi.

Bertoni non riesce a rientrare sulle due straniere ma l’ultimo dei quattro giri (meno di due chilometri) vede il prorompente avanzare di Federica Dal Ri: la moglie di Gabriele De Nard affianca l’avversaria prima dell’ultimo tratto in salita. Prova addirittura a ricucire sulle africane, non ci riesce ma trova il tricolore in 28:31. Trionfo di Lagat (28:24) davanti a Jeruto (28:28).

 

UNDER 20 (maschile) – Trionfo di Nfamara Njie, 18enne fuggito adolescente dal Gambia e che, dopo aver attraversato tutto il nord Africa a piedi ed essersi imbarcato su un gommone, è stato accolto da una famiglia di San Cesario di Lecce. Accelerazione improvvisa a metà gara e così si staccano tutti. Sergiy Polikarpenko si accontenta dell’argento.

UNDER 20 (femminile) – Si impone Francesca Tommasi grazie a un assolo durato per l’intera gara. Seconda Michela Cesarò, terza Ilaria Fantinel.

UNDER 18 (maschile) – Luca Alfieri attacca dopo due chilometri e si impone in 16:48. Secondo Awol Langella (17.02), terzo Francesco Guerra (17:05).

UNDER 18 (femminile) – Assolo di Nadia Battocletti in 15:03. Sophia Favalli (15:29) e Beatrice Malozzi (15:33) salgono sul podio.

 

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top