Judo, Grand Slam Tokyo 2016: altri tre ori per il Giappone, si oppone solo Kathrin Unterwurzacher


La seconda giornata del prestigioso Grand Slam di Tokyo 2016 ha visto all’opera le quattro categorie di peso intermedie: 73 kg ed 81 kg per gli uomini, 63kg e 70 kg per le donne. Molto atteso alla vigilia, il campione olimpico dei 73 kg, il giapponese Shohei Ono, ha dovuto rinunciare al torneo a causa di un leggero infortunio, venendo sostituito da Takeshi Doi. Ciò non ha comunque impedito alla compagine di casa di dominare, come già accaduto nella giornata inaugurale.

73 KG UOMINI

Vincitore del World Masters di Gudalajara, Soichi Hashimoto ha aggiunto un altro successo di grande importanza alla sua collezione. Il venticinquenne giapponese, partito come testa di serie numero uno, ha fatto valere il ranking, sconfiggendo in finale il connazionale Takeshi Doi grazie a due shido. Sul podio troviamo anche un altro rappresentante del Sol Levante, Arata Tatsukawa, classificatosi terzo insieme all’uzbeko Giyosjon Boboev.

-73 kg
1. HASHIMOTO, Soichi (JPN)
2. DOI, Takeshi (JPN)
3. BOBOEV, Giyosjon (UZB)
3. TATSUKAWA, Arata (JPN)
5. MOGUSHKOV, Musa (RUS)
5. VAN TICHELT, Dirk (BEL)
7. IARTCEV, Denis (RUS)
7. MARGELIDON, Arthur (CAN)

81 KG UOMINI

Pronostici rispettati in questa categoria, dove a vincere è stato il numero uno del seeding, Takanori Nagase. Campione mondiale in carica e bronzo olimpico a Rio 2016, il ventitreenne ha ritrovato il successo nel Grand Slam di Tokyo dopo i due trionfi del 2013 e del 2015. In finale, Nagase ha inflitto uno yuko al tedesco Dominic Ressel, prima di chiudere la pratica per ippon. Settimo della rassegna a cinque cerchi, il bulgaro Ivaylo Ivanov ha conquistato il bronzo insieme al russo Aslan Lappinagov.

-81 kg
1. NAGASE, Takanori (JPN)
2. RESSEL, Dominic (GER)
3. IVANOV, Ivaylo (BUL)
3. LAPPINAGOV, Aslan (RUS)
5. HARUYAMA, Yuki (JPN)
5. SZWARNOWIECKI, Damian (POL)
7. HONG, Suk Woong (KOR)
7. LEE, Hui-Jung (KOR)

63 KG DONNE

Dopo il settimo posto olimpico di Rio 2016, l’austriaca Kathrin Unterwurzacher sta inanellando grandi prestazioni: il successo di Tokyo arriva infatti dopo l’argento del Grand Slam di Abu Dhabi. Con uno yuko, la ventiquattrenne ha sconfitto in finale la giapponese Miho Minei, che pure fino ad allora era stata la grande protagonista della giornata, tanto da sconfiggere per yuko la slovena Tina Trstenjak, numero uno del mondo e campionessa olimpica in carica. Quest’ultima si è dunque dovuta accontentare del bronzo, al pari della francese Margaux Pinot.

-63 kg
1. UNTERWURZACHER, Kathrin (AUT)
2. MINEI, Miho (JPN)
3. PINOT, Margaux (FRA)
3. TRSTENJAK, Tina (SLO)
5. DAVYDOVA, Daria (RUS)
5. NOUCHI, Aimi (JPN)
7. HAECKER, Katharina (AUS)
7. HERMANSSON, Mia (SWE)

70 KG DONNE

Favorita della competizione, la padrona di casa Chizuru Arai ha effettivamente raggiunto la finale, ma ha poi dovuto fare i conti con la meno quotata connazionale Saki Niizoe. Al termine di un incontro molto combattuto, sono stati gli shido a far pendere la bilancia dalla parte della ventenne, recente vincitrice della Kodokan Cup e già campionessa asiatica a livello junior. Anche in questo caso, il dominio giapponese è stato suggellato dalla medaglia di bronzo di Naeko Maeda, terza insieme alla venezuelana Elvismar Rodríguez.

-70 kg
1. NIIZOE, Saki (JPN)
2. ARAI, Chizuru (JPN)
3. MAEDA, Naeko (JPN)
3. RODRIGUEZ, Elvismar (VEN)
5. ONO, Yoko (JPN)
5. ZUPANCIC, Kelita (CAN)
7. MATNIYAZOVA, Gulnoza (UZB)
7. POSVITE, Fanny Estelle (FRA)

DOMANI…

La terza ed ultima giornata del prestigioso Grand Slam di Tokyo 2016 vedrà all’opera le cinque categorie di peso più elevate: 90 kg, 100 kg e +100 kg per gli uomini, 78 kg e +78 kg per le donne. Da seguire con particolare attenzione sarà il rientro alle gare del veterano russo Alexander Mikhaylin, finalista olimpico a Londra 2012, che potrebbe trovare nelle semifinali della massima categoria di peso il favorito giapponese Ryu Shichinohe. Hanno invece dichiarato forfait i due medagliati olimpici Ryunosuke Haga(100 kg) ed Hisayoshi Harasawa (+100 kg), sostituiti rispettivamente da Ryutaro Goto e da Kokoro Kageura.

giulio.chinappi@oasport.it

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine:

Lascia un commento

scroll to top