Ginnastica, Memorial Gander 2016 – Stasera si torna in gara! Melnikova, Verniaiev, Dragulescu e grandi nomi a Chiasso

Questa sera (ore 20.00) si ritorna in pedana dopo la lunga pausa post Olimpiadi di Rio 2016. Ad ospitare la grande ginnastica artistica internazionale sarà il PalaPenz di Chiasso (Svizzera) dove si disputerà la 33esima edizione del prestigioso Memorial Gander, tradizionale kermesse di fine stagione  tributata all’ex Presidente della Federazione Internazionale. Sarà la prima delle due gare in territorio elvetico che si completeranno domenica 6 novembre con la Swiss Cup.

Ci sono alcuni nomi di spicco. Su tutti emergono l’ucraino Oleg Verniaiev, vicecampione olimpico nel concorso generale (a Rio 2016 è stato protagonista di una lunga battaglia con Kohei Uchimura) e Campione Olimpico alle parallele pari, e l’eterno rumeno Marian Dragulescu, una delle grandi icone del circuito mondiale. Da non sottovalutare nemmeno il russo Nikita Ignatyev e l’ucraino Igor Radivilov.

Al femmine spiccano soprattutto la russa Angelina Melnikova, grande promessa della Nazionale guidata dai coniugi Rodionenko, specialista soprattutto alla trave. Sarà lei la grande favorita per il successo finale ma un occhio andrà anche alla venezuelana Jessica Lopez vincitrice della Coppa del Mondo 2015, alla bella ucraina Angelina Kysla e l’olandese Eythora Thorsdottir che ha tutte le caratteristiche per poter fare bene. L’Italia sarà rappresentata solo da Paolo Principi. Si è deciso infatti di non partecipare con le ragazze.

Il format di gara è particolare. Le ragazze sceglieranno due attrezzi su cui esibirsi, le migliori sei classificate accederanno alla finale dove si esibiranno in un’ultima specialità. Stesso regolamento per gli uomini ma su tre discipline iniziali. Di seguito tutti i partecipanti:

 

FEMMINILE:

Angelina Melnikova (Russia)

Angelina Kysla (Ucraina)

Jessica Lopez (Venezuela)

Eythora Thorsdottir (Paesi Bassi)

Carina Kroell (Germania)

Victoria Kayen Woo (Canada)

Ilaria Kaeslin (Svizzera)

Caterina Barloggio (Svizzera)

Thea Brogli (Svizzera)

 

MASCHILE:

Oleg Verniaiev (Ucraina)

Marian Dragulescu (Romania)

Igor Radivilov (Ucraina)

Nikita Ignatyev (Russia)

Paolo Principi (Italia)

Lukas Dauser (Germania)

Marco Rizzo (Svizzera)

Arthur Nory Oyakawa Mariano (Brasile)

Bart Deurloo (Paesi Bassi)

Benjamin Gischard (Svizzera)

René Cournoyer (Canada)

 

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Golf, Turkish Airlines Open: Harrington e Willett scaldano i motori in vista di Dubai, forfait di Rory Mcllroy. Paratore e Manassero per chiudere bene la stagione

Golf, Tiger Woods vicino al rientro: “Entusiasta di ricominciare con l’Hero World Challenge”