Tennis, Masters 1000 Toronto: un Fognini convincente vola al secondo turno

Fabio-Fognini-Tennis-Pagina-FB-Us-Open.jpg

E’ un Fabio Fognini convincente quello che si impone nel primo turno del Masters 1000 di Toronto contro l’insidioso Steve Johnson, numero 21 del ranking, col punteggio di 6-4 6-4 in 1 ora e 16 minuti di gioco. Match di grandissima qualità quello del ligure che non risente del cambiamento di superficie, reduce dalla vittoria sulla terra rossa di Umago, e del jet lag dominando in lungo ed in largo l’incontro contro un giocatore molto pericoloso sul cemento. Grazie a questo successo, l’azzurro dovrà vedersela al secondo turno con Jared Donaldson (n.147 ATP).

PRIMO SET – Comincia subito bene Fognini che entra ottimamente in partita strappando il servizio a Johnson nel game d’apertura senza concedergli neanche un quindici. Nel secondo gioco, l’azzurro è abile a tenere botta alla reazione del rivale, annullando due palle break e grazie ad una splendida accelerazione di rovescio conquista il 2-0. Il ligure sembra essere in gestione della frazione, muovendosi molto meglio dell’americano ed ottenendo tanti punti col backhand lungolineaSul 4-2, il giocatore di Arma di Taggia si costruisce altre due chance per breakare il rivale ma lo statunitense è abile ad aggrapparsi alla battuta, salvandosi. Nel gioco successivo, Fabio commette ben 4 errori col diritto, dando modo a Johnson di pareggiare lo score in maniera del tutto inaspettata. Tuttavia, l’italiano è abile a resettare, mettendo in mostra un repertorio di colpi di pregevolissima fattura e conseguendo un altro break decisivo per il set, concluso vittoriosamente 6-4.

SECONDO SET – Canovaccio dell’incontro che non muta nel secondo parziale: Fognini scambia benissimo, senza forzare eccessivamente il ritmo e facendo correre da una parte e dall’altra l’avversario, molto falloso. E’ nel quinto game che dal 30-0, sulla battuta di Johnson, che l’italiano rimonta conquistando una palla break e capitalizzandola  per l’ennesimo errore gratuito del giocatore stelle e strisce. Nel game successivo anche l’azzurro è in vena di regali ma è bravissimo ad annullare i due break point con un tocco di fino ed uno smash da difficoltà 10. E’ l’ultimo sussulto del set, vinto da Fabio 6-4 con grande sicurezza.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: pagina FB Fabio Fognini

Lascia un commento

scroll to top