Tirreno-Adriatico 2016: le pagelle della terza tappa. Gaviria super, Sagan delude

Terza tappa alla Tirreno Adriatico, partenza da Castelnuovo Val di Cecina e arrivo a Montalto di Castro, con una volata annunciata. A dominare è Fernando Gaviria, che si impone su Caleb Ewan ed Elia Viviani. Andiamo a rivivere la frazione odierna con le pagelle.

Fernando Gaviria, voto 10: a 700 metri dal traguardo era in ventesima posizione nel gruppo, a 300 dall’arrivo era primo e sembrava lanciare lo sprint in modo troppo anticipato. Lo hanno rivisto a braccia alzate, visto che nessuno è riuscito neppure ad avvicinarsi. Davvero dominante il colombiano della Etixx, campione del mondo dell’omnium in pista: vista la performance odierna possiamo aspettarci qualcosa anche alla Sanremo di sabato prossimo.

Caleb Ewan, voto 8: altro giovane, altra volata eccezionale, purtroppo quello che era davanti a lui oggi aveva una condizione mostruosa. L’australiano della Orica si attacca alla ruota di Gaviria, sembra poterne uscire a 200 dall’arrivo, ma invece rimbalza e deve accontentarsi del secondo posto.

Elia Viviani, voto 7: il migliore dei velocisti azzurri. Mai in corsa per la vittoria, può essere comunque soddisfacente un podio in questo momento della stagione, ancora in pieno carico in vista degli obiettivi dei prossimi mesi. Difficile però attendersi da lui una grande prestazione alla Sanremo.

Peter Sagan, voto 5: un quarto posto che non convince assolutamente. Già la seconda piazza di ieri non era stata ottima, ma la volata odierna è stata davvero un flop. La squadra l’aveva portato al meglio negli ultimi 300 metri, con Bennati e Gatto eccellenti a lavorare per il campione del mondo, che non ha però seguito Gaviria. Ancora errore di tattica o contano anche le gambe? Lo capiremo prossimamente.

Giacomo Nizzolo e Sacha Modolo, voto 5,5: arrivo ideale per due dei migliori sprinter azzurri, soltanto piazzamenti (rispettivamente sesto ed ottavo).

Fuga di giornata, voto 8: Giorgio Cecchinel (Androni-Sidermec), Domingos Goncalves (CajarRural-RGA), Davide Villella (Cannondale) e Adrian Honkisz (CCC) spaventano il gruppo lanciato verso la volata. Sono 2 chilometri a dividere gli attaccanti dal successo odierno.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: Twitter Tirreno

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Elia Viviani Fernando Gaviria Peter Sagan Tirreno-Adriatico 2016

ultimo aggiornamento: 11-03-2016


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tirreno-Adriatico 2016: Fernando Gaviria show! Che volata per il colombiano

Ciclismo, quarta tappa Tirreno-Adriatico 2016: arrivo a Foligno per finisseur