Sci alpino, Mondiali: Fenninger comanda il gigante, Bassino 8^

bassino.jpg

Su una pista che si conferma non troppo impegnativa per quanto riguarda la pendenza, caratterizzata da un fondo non ghiacciato che tiene perfettamente per tutti i passaggi, Anna Fenninger guida lo slalom gigante iridato di Beaver Creek col tempo di 1:08.98: l’austriaca ha letteralmente pennellato un tracciato sul quale la più vicina è la connazionale Michaela Kirchgasser, distanziata di 81/100. Terzo crono per la svedese Jessica Lindell-Vikarby a +0.90, quindi Tina Maze a 1.10 e Tina Weirather a 1.35.

In casa Italia, la migliore è la più giovane, quella Marta Bassino convocata con una certa dose di sorpresa dai tecnici azzurri: la cuneese conferma tutto il suo talento insediandosi in ottava posizione, con 1.53 di distacco dalla vetta. Manuela Moelgg parte forte in alto, ma commette tuttavia troppi errori nell’ultima parte di gara:  16° tempo parziale a 2.20 per la veterana, dodici centesimi meglio di una Nadia Fanchini la quale, invece, non sbaglia praticamente nulla ma evidentemente non trova il feeling con questa neve.

Fuori Eva Maria Brem: la leader di Coppa del Mondo viene sbalzata da un dosso nella primissima parte di gara: purtroppo, lo stesso identico passaggio vale la medesima sorte per Federica Brignone, forse la principale punta azzurra in partenza. Non termina la prova nemmeno l’elvetica Lara Gut, così come la francese Anemone Marmottan: ben quattro, dunque, le atlete tra le prime 15 a partire già out. Seconda manche alle 22.15.

Per restare aggiornato sul mondo della montagna, visita La GrandeNeve, anche su Facebook

foto: credit Fisi

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

scroll to top