Salto con gli sci, Mondiali: Severin Freund iridato sul Large Hill! Schlierenzauer d’argento a sorpresa

Severin-Freund-Foto-Tadeusz-Mieczyński.jpg

Severin Freund, dopo lo smacco subito sul trampolino piccolo, ha conquistato il titolo Mondiale nella rassegna iridata di Falun, in Svezia, nella competizione su Large Hill. Sull’HS 134 il tedesco ha letteralmente dominato la gara nella prima e nella seconda seria, precedendo per 22 punti e 3 decimi l’austriaco Gregor Schlierenzauer.

Freund, arrivato in un ottimo stato di forma in Svezia, ha imposto la propria legge, risultando praticamente perfetto in entrambe le serie. La crescita degli ultimi anni sembra essere arrivata all’apice nelle ultime settimana. Dalla vittoria sul trampolino di volo a Vikersund alla prima medaglia d’oro individuale della carriera in un Mondiale, Freund ha dimostrato in questo momento di essere, probabilmente, il più forte saltatore in circolazione arrivando a 134 e 135,5 metri nelle due serie, scavando un gap enorme rispetto a tutti gli altri.

Poco hanno potuto gli avversari, a partire da un Gregor Schlierenzauer che, nonostante sembrasse lontano dalla miglior forma, ha messo in fila due ottimi salti che gli sono valsi la seconda posizione finale. Solido tecnicamente, da campione ha tirato fuori la miglior gara stagionale proprio nell’occasione più importante, conquistando la decima medaglia mondiale della carriera considerando anche le gare a squadre. Terzo gradino del podio per il norvegese Rune Velta, iridato sul Normal Hill e ancora tra i migliori in questa gara che gli è valsa un’altra medaglia di peso nella rassegna iridata.

Quarta posizione, per un punto e un decimo, allo sloveno Peter Prevc, mai apparso al meglio in quel di Falun. Alle sue spalle l’austriaco Stefan Kraft, mentre il norvegese si è dovuto accontentare della sesta piazza dopo aver chiuso in seconda posizione la prima metà di gara. Anders Fannemel, tra i protagonisti della stagione, ha conquistato il settimo posto davanti a Roman Koudelka, Piot Zyla e Markus Eisenbichler, che chiuso la top 10.

Poche soddisfazioni, oggi, per la nazionale italiana. Il migliore è stato Davide Bresadola, 36esimo ed escluso dalla seconda serie dopo un salto che probabilmente non ha mostrato il suo vero valore. Sebastian Colloredo si è piazzato 42esimo, mentre Federico Cecon non è riuscito ad andare oltre la 49esima piazza. Per lui, comunque, un’esperienza importante in ottica futura.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@olimpiazzurra.com

Foto: Tadeusz Mieczyński

Lascia un commento

scroll to top