Equitazione, salto: vittoria di Moneta a Göteborg

oa-logo-correlati.png

Luca Maria Moneta è stato tra i grandi protagonisti della seconda giornata di gare al CSI-W cinque stelle di Göteborg, in Svezia. Il cavaliere milanese, in sella a Connery, ha concluso la prova contro il tempo con ostacoli ad 1.50 metri in 57″63, battendo dunque il padrone di casa Henrik von Eckermann su Crespo PKZ (60″48) ed il belga Nicola Philippaerts su Quenzo de la Roque (61″18). La vittoria di Moneta rappresenta dunque un buon auspicio in vista della gara di domenica, che sarà valida come ultima tappa della Coppa del Mondo prima delle finali di Las Vegas.

La prova con jump-off ed ostacoli ad 1.45 metri ha visto il successo dell’olandese Harrie Smolders su Enjoy Louis (40″87), che ha preceduto il brasiliano Marlon Módolo Zanotelli su Zerlin M (41″37) ed il britannico Scott Brash su Hello Forever (42″84). In quest’occasione, Moneta e Jesus de la Commune si sono qualificati alla prova conclusiva chiudendo in undicesima posizione (4/45″52), mentre non è entrato tra i migliori quattordici Francesco Franco in sella a Quintor, che termina in ventunesima posizione.

L’altra prova contro il tempo, quella con ostacoli posti ad 1.40 metri d’altezza, ha invece premiato l’amazzone locale Irma Karlsson, che in sella a Balahe ha chiuso il percorso con un crono di 48″46. Sul podio hanno chiuso anche l’austriaco Max Kühner su Electric Touch (52″11) ed il britannico Robert Whitaker su Zantos II (52″40).

Infine, la prima prova valida per la Coppa del Mondo di dressage, quella del Grand Prix, è stata vinta dalla tedesca Jessica von Bredow-Werndl su Unée BB (73.460%) davanti allo svedese Patrik Kittel su Toy Story (73.180%) ed alla connazionale Isabell Werth su El Santo NRW (73.060%).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top