Biathlon, si ripropone il duello Makarainen-Domracheva nella sprint. Fourcade contro tutti

10734122_834865556534263_1214643277565701343_n.jpg

Dopo aver visto nella giornata di giovedì le gare individuali, oggi la giornata è dedicata alle sprint per il biathlon, le due prove che si disputeranno a Oslo-Holmenkollen (Norvegia), sede della ottava tappa di Coppa del Mondo.

Alle 11.15 scendono il pista le donne e le favorite, come al solito, sono le due regine del circuito: Kaisa Makarainen Darya Domracheva: la finlandese è la leader della classifica generale, reduce da una 15 km dominata dal primo all’ultimo metro, dove ha centrato tutti i bersagli. La bielorussa invece, è giunta seconda giovedì ma proverà a centrare il successo che manca nella sprint dal weekend di Anterselva. Dasha sembra in grande fiducia per il prosieguo della stagione e pochi punti separano le due atlete nella sfida per la sfera di cristallo.

Possono inserirsi nella lotta per il podio la norvegese Tiril Eckhoff, che vorrà ben figurare davanti al suo pubblico dopo un’ individuale deludente, la nostra Dorothea Wierer, seconda in questo format in Slovenia e ad Oberhof, che torna a gareggiare nella sprint dopo aver saltato il weekend di Nove Mesto. In gran forma in questo periodo la ceca Veronika Vitkova, più performante rispetto alla compagna Gabriela Soukalova. Tra le outsider da tenere d’occhio, da citare le tedesche Preuss, Dahlmeier e Hildebrand e l’ucraina Valy Semerenko.

Anche le azzurre Karin Oberhofer e Nicole Gontier, dopo i podi conquistati a Hochfilzen e Oberhof, possono essere comprese nel lotto delle migliori del circuito e ambire almeno a un piazzamento nella top ten. Con loro gareggerà Federica Sanfilippo, anche se non al top della condizione per colpa di un malanno accusato a Nove Mesto.

Alle 14.15 sarà il turno degli uomini e il favorito per questa gara è il francese Martin Fourcade, leader di Coppa del Mondo, vincitore giovedì nella 20 km con una prestazione magistrale. In tanti proveranno a contendergli il successo: partiamo dal tedesco Simon Schempp, contendente con Fourcade per la sfera di cristallo, con l’obiettivo di riscattare l’opaca prova di giovedì, nella quale ha commesso tre errori. Sembra attraversare un ottimo momento di forma anche lo sloveno Jakov Fak, reduce dalla doppietta ottenuta la scorsa settimana a Nove Mesto. Nel gruppo dei migliori c’è anche il russo Anton Shipulin, tra i più in forma sugli sci in questa stagione.

La Norvegia punta tutto su Johannes Boe, velocissimo sugli sci e già vincitore in stagione delle sprint di Hochfilzen e Ruhpolding, viste le assenze Ole Einar Bjorndalen, Tarjei Boe e il dubbio sulla presenza di Emil Hegle Svendsen, che fissano ormai come obiettivo stagionale i Mondiali di Konthiolahti.

In casa Italia le speranze sono riposte in Lukas Hofer e Dominik Windisch. I due altoatesini non hanno ancora ottenuto risultati eclatanti in questa stagione e sono reduci dal ritiro di Sjusjoen, con allenamenti specifici in vista dei Mondiali. L’obiettivo per gli azzurri è quello della top ten, ma serve il 10/10 vista la larga e agguerrita concorrenza in gara. Anche i valtellinesi Christian De Lorenzi e Thomas Bormolini possono sfruttare la loro abilità al tiro per raccogliere punti importanti, se supportati da un buon passo sugli sci.

La start list femminile: donne

La start list maschile: uomini

Foto: pagina Facebook Biathlon BG

Clicca qui per mettere “mi piace” alla nostra pagina “Il biathlon azzurro”

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

nicolo.persico@olimpiazzurra.com

Twitter: @nvpersie7

Facebook: nvpersie7

Lascia un commento

scroll to top