Tournée Quattro Trampolini 2015: ad Oberstdorf successo per Kraft! Ammann fuori dalla lotta per il Trofeo

Stefan-Kraft-CC-BY-SA-3.0-Clément-Bucco-Lechat.png

Si è finalmente disputata, dopo la lunga attesa per i continui rinvii nella giornata di ieri, la prima tappa della Tournée dei Quattro Trampolini, competizione giunta alla 63esima edizione. L’Austria, che ha vinto le ultime 6 edizioni, ha iniziato nel migliore dei modi piazzando due atleti ai primi due posti.

Il successo è andato a Stefan Kraft, già in evidenza nelle ultime settimane. Il migliore nella prima serie, l’austriaco ha fatto segnare un ottimo punteggio anche nel secondo salto, che gli ha permesso di totalizzare 291,9 punti sullo Schattenbergschanze imbiancato da una fitta nevicata. Seconda posizione, e un ritardo di 6,9 punti, per Michael Hayböck, atleta molto costante e quadrato tecnicamente che potrebbe recitare un ruolo di assoluto protagonista in questa Tournée. A poco più di un punto di distanza è salito sul terzo gradino del podio lo sloveno Peter Prevc. Alle sue spalle una voragine di 9 punti prima di trovare il quarto classificato: Kamil Stoch. Il polacco, alla prima gara dopo l’operazione alla caviglia che l’ha tenuto a riposo per tutto il mese di dicembre, ha preso le misure nella prima serie, per poi scatenarsi nella seconda, durante la quale ha guadagnato 8 posizioni. Subito dietro, in quinta posizione, l’austriaco Andreas Kofler, che ha preceduto il norvegese Anders Fannemel, ex-leader della classifica generale di Coppa del mondo dopo essere stato scavalcato da Hayböck al termine della prova odierna. Roman Koudelka, non brillantissimo, ha chiuso settimo e il suo distacco da Kraft ammonta già a più di 25 lunghezze. Hanno chiuso la Top 10 Noriaki Kasai, Daiki Ito e Jernej Damjan.

Tra i delusi di giornata il tedesco Severin Freund, 13esimo con 255 punti, e l’austriaco Gregor Schlierenzauer, 17esimo con 247 e un distacco che sembra molto difficile da colmare anche per due atleti di questa caratura. Il vincitore dell’ultima edizione del Trofeo Thomas Diethart non è riuscito a far meglio della 27esima piazza finale: confermarsi campione sembra utopia. Chi non potrà puntare al titolo di vincitore della Tournée è Simon Ammann. Lo svizzero, cui manca solo questo trofeo per completare una bacheca ricca di successi, è infatti caduto dopo un buon salto nella prima serie. Eliminato, non ha potuto mettere punti in cascina con il secondo salto e venendo di fatto escluso, salvo miracoli, dalla lotta alla prima posizione finale.

Davide Bresadola, unico italiano impegnato in gara, ha chiuso in 43esima posizione, eliminato al termine della prima serie. 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@olimpiazzurra.com

Foto Credit: Clément Bucco-Lechat

Lascia un commento

Top