Sci alpino: Pietilae-Holmner vince in casa, una brillante Costazza è 6^

costazzafisi.jpg

C’era aria di beffa per le svedesi sull’amata pista di Are, con Tina Maze incuneata tra Maria Pietilae-Holmner e Frida Hansdotter a metà dello slalom odierno. La beffa, tuttavia, non si è concretizzata proprio grazie alla Pietilae-Holmner, che centra il terzo successo della carriera, a quasi quattro anni di distanza dall’ultima gioia, con una prova autorevole; ma l’Italia gioisce per un’ottima Chiara Costazza, sesta al traguardo, e per un altro risultato molto positivo conseguito da Manuela Moelgg, 14^.

1:43.65 il tempo finale della ventottenne svedese di Umea, che si gestisce sul filo dei centesimi, con una sciata molto più precisa e tecnica rispetto ad una Maze potente e veloce: la slovena paga +0.06, quindi la sempre piazzata Hansdotter completa il podio a 32/100 beffando, per appena due centesimi, una Mikaela Shiffrin comunque convincente nella seconda manche. Completa la top five Michaela Kirchgasser.

Come detto, Chiara Costazza è la migliore azzurra e centra l’obiettivo prefissato, ovvero tornare, per la prima volta in stagione, tra le prime dieci:  la poliziotta della Val di Fassa disputa due manche regolari, certo non prive di alcune piccole sbavature, ma in ogni caso davvero di alto livello, a testimonianza una volta di più delle proprie qualità. Il sesto posto strappato sull’Olympia di Are costituisce oltretutto il miglior risultato dalla primavera 2008, quando fu quinta alle finali di Bormio. Anche Manuela Moelgg è alquanto convincente: nonostante il pettorale 52, con la consueta grinta sprigionata ad ogni passaggio unita però ad una bella pulizia di linea ottiene il quattordicesimo posto finale, in rimonta nella seconda prova. Per Irene Curtoni, invece,  due manche ancora lontane dalla condizione migliore: l’azione della valtellinese sembra troppo discontinua, dunque non produce un risultato migliore del ventiquattresimo posto conclusivo. Non conclude la prima manche Federica Brignone, fuori di appena cinque centesimi dalla seconda prova Sarah Pardeller.

Per restare aggiornato sul mondo della montagna, visita La GrandeNeve, anche su Facebook

foto: credit Fisi

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top