Sci alpino: Hirscher cannibalizza la Gran Risa, Nani 6°

hirscher1.jpg

Un gigante sfibrante, impegnativo, che fa emergere la tecnica più pura e urlare i quadricipiti degli atleti. Un gigante, quello dell’Alta Badia, ovviamente vinto da Marcel Hirscher, che anzi domina letteralmente, soprattutto nella seconda manche, impartendo distacchi da record.

Ted Ligety è infatti distanziato di 1.45, perché il campione salisburghese, pur forte di un ottimo margine in partenza, non s’è certo limitato a controllare, ma soprattutto nella parte finale ha voluto rimarcare ulteriormente la differenza in proprio favore. L’americano è comunque bravo a risalire dalla settima posizione, beffando per pochissimi centesimi Thomas Fanara, terzo a 1.48, e Alexis Pinturault, quarto a 1.49, con Felix Neureuther quinto a 1.73.

Appena fuori dalla top five Roberto Nani, che conferma il piazzamento di metà gara. Il risultato del valtellinese del CS Esercito è eccellente perché, nel corso della seconda discesa, ha rischiato almeno tre volte di “sdraiarsi” sulla neve, con recuperi miracolosi all’ultimo momento utile che testimoniano una volta di più le sue incredibili doti fisiche e non solo tecniche; difficile prevedere dove avrebbe potuto concludere la gara senza quegli errori. Da sottolineare l’ottima performance del croato Filip Zubcic: il ventunenne, già a punti ad Are, si inserisce col pettorale 64 e chiude immediatamente alle spalle dell’azzurro.

Se Nani sorride, non si può dire lo stesso per la restante parte del contingente tricolore. Gara a due facce per Massimiliano Blardone: nella prima manche trappa un 15° posto di grinta e di cuore, nella seconda, purtroppo, fatica davvero a governare gli sci e scende in 24^ piazza. Di pochissimo fuori dai trenta Mattia Casse, più indietro Florian Eisath, Matteo Marsaglia e Simon Maurberger, con Adam Peraudo out nella prima manche al pari di Giovanni Borsotti. Fuori nella seconda discesa, invece, Davide Simoncelli, 15esimo a metà gara: il trentino salta nel dosso finale, ma difficilmente avrebbe confermato o migliorato il piazzamento.

Per restare aggiornato sul mondo della montagna, visita La GrandeNeve, anche su Facebook

foto: pagina Facebook Marcel Hirscher

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

2 thoughts on “Sci alpino: Hirscher cannibalizza la Gran Risa, Nani 6°”

  1. ale sandro scrive:

    Molto bravo Nani, speriamo bene che continui costante ,così che possa diventare un grandissimo gigantista come risultati. Ho visto tante volte vincere Hirscher, ma oggi mi ha fatto davvero impressione, la prima metà della seconda manche dei passaggi dove tutti erano in difficoltà lui passava alla perfezione o quasi. Comunque alla Gran Risa sempre spettacolo.

  2. Luca46 scrive:

    Nani da impazzire. Per me ha sciato alla Tomba.

Lascia un commento

Top