Pallamano maschile: Italia in crescita, ora c’è l’Iran

Pallamano-Italia-maschile-FIGH.jpg

È un’Italia in progressione quella che torna a casa dopo il terzo posto finale della Riga Council Cup 2014, torneo quadrangolare tenutosi in terra lettone. Dopo la fragorosa sconfitta con l’Estonia, infatti, gli Azzuri hanno ceduto di poco con i padroni di casa, che poi avrebbero vinto il torneo, e sono riusciti ad ottenere la vittoria nell’ultima giornata della competizione contro la Finlandia. Un trend positivo che è stato agevolato anche dal calendario, visto che i finlandesi già alla vigilia potevano essere considerati come gli avversari maggiormente alla portata della formazione di Fredi Radojkovic, ma che comunque denota la buona dinamica che si era già messa in moto contro la Lettonia, in reazione alla brutta partita d’esordio.

Dopo questo trittico di partite contro le nazionali baltiche, l’Italia tornerà in campo nella prima decade di gennaio, per affrontare in tre occasioni il pericoloso Iran. Il 6, il 7 ed il 9 gennaio, infatti, gli Azzurri affronteranno la selezione asiatica al Pala Santa Filomena di Chieti, sempre alle ore 19:30. Per gli Azzurri si tratterà di un triplice impegno di grande prestigio, visto che l’Iran è una nazionale in piena crescita, che lo scorso anno, quando lo sloveno Borut Maček ha preso le redini della squadra, ha ottenuto il suo miglior risultato di sempre ai Campionati Asiatici, terminando in terza posizione, e che esordirà in Qatar in una competizione iridata.

Per l’Italia ci saranno pochi cambiamenti rispetto ai sedici convocati della Riga Council Cup, con il capitano Pasquale Maione ed il venticinquenne Giulio Venturi, autore della rete della vittoria contro la Finlandia, che saranno in prima fila per difendere i colori azzurri.

La lista dei convocati:

1. Sampaolo Valerio (1987 – Pressano)
2. Fovio Vito (1979 – Junior Fasano)
3. Rossi Michele (1994 – Estense)
4. Vaccaro Vito (1989 – Terraquilia Carpi)
5. Radovcic Demis (1988 – Bozen)
6. Stabellini Riccardo (1994 – Bologna)
7. Tokic Tin (1985 – Stiinta Bacau – ROU)
8. Turkovic Dean (1987 – Bozen)
9. Sporcic Mario (1985 – Bozen)
10. Venturi Giulio (1989 – Cassano Magnago)
11. Skatar Michele (1985 – Cesson Rennes – FRA)
12. Di Maggio Adriano (1985 – Pressano)
13. Sonnerer Martin (1992 – Forst Brixen)
14. Parisini Andrea (1994 – Metelli Cologne)
15. Giannoccaro Umberto (1988 – Junior Fasano)
16. Maione Pasquale (1982 – Junior Fasano)

Staff Tecnico
Fredi Radojkovic
Fabrizio Ghedin

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: FIGH (sito ufficiale)

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top