Equitazione: Emanuele Gaudiano vincente a Mechelen

Equitazione-Emanuele-Gaudiano-Global-Champions-Tour.jpg

Al quarto e penultimo giorno di competizioni, l’Italia ha conquistato il suo primo successo al concorso di Mechelen, in Belgio. Il merito va al cavaliere Emanuele Gaudiano, che in sella a Corbanus ha ottenuto la vittoria nella prova delle sei barriere. L’azzurro è giunto a pari merito con l’olandese Wout-Jan van der Schans su Zorro, visto che entrambi hanno commesso un errore su un ostacolo del quarto round. L’irlandese Denis Lynch, invece, ha rinunciato a partecipare a questa manche, classificandosi comunque in terza posizione in sella a Querida. Tutti gli altri concorrenti non sono andati oltre il terzo round.

Per l’Olanda, che sta ottenendo splendidi risultati in questa settimana belga, è arrivata anche una vittoria nella prima prova con jump-off, che ha visto il successo dell’amazzone Anne-Liza Makkinga su Cacharelle. In 36″27, il binomio Oranje ha battuto per pochi centesimi nel percorso decisivo le svedesi Erica Swartz su Conisha Van de Helle (36″32) e Petronella Andersson su Quenndal de Lojou HDC (36″35).

L’altra gara con jump-off, quella più prestigiosa con ostacoli posti ad 1,50 metri, è invece andata al già citato Denis Lynch, questa volta accompagnato da Abbervail van het Dingeshof. Il binomo irlandese ha chiuso la manche finale in 30″19, mettendosi così alle spalle l’olandese Jur Vrieling su Flash Dance V. Kalevallei (30″45) ed il padrone di casa Pieter Devos su Dylano (31″66).

Nella competizione di apertura della tappa di Coppa del Mondo di attacchi, infine, il campionissimo australiano Boyd Exell ha messo subito le cose in chiaro (116,73), mettendosi alle spalle gli olandesi Koos de Ronde (126,62) e Theo Timmerman (138,61).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Global Champions Tour

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top