Equitazione: Brash padrone assoluto a Ginevra

Equitazione-Scott-Brash-FB.jpg

Il britannico Scott Brash ha concluso quest’oggi un week-end stellare al CSI cinque stelle di Ginevra: dopo aver ottenuto la vittoria nella prova che metteva di fronte i migliori dieci cavalieri del mondo, il numero uno del ranking FEI ha portato a casa la vittoria nel Grand Prix conclusivo del concorso svizzero. Il vincitore del Global Champions Tour, in sella al solito Hello Sanctos, ha domato perfettamente lo jump-off, mettendo a segno un percorso netto in 35″69. Alle sue spalle, si è classificato il francese Roger-Yves Bost su Qoud´coeur De La Loge (35″94), mentre in terza posizione è giunto lo svedese Rolf-Göran Bengtsson su Casall Ask (36″55). Tra i tredici binomi che hanno preso parte allo jump-off era presente anche quello formato da Lorenzo De Luca e Zoe II, che hanno chiuso al settimo posto con un crono di 39″42 senza errori.

Nella prova contro il tempo del mattino, invece, l’irlandese Thomas Ryan su Caribo (49″14) aveva ottenuto il successo, chiudendo di poco davanti ai padroni di casa Claudia Gisler su Touchable (49″19) e Niklaus Rutschi su Earl Pery´s Caro Ch (49″23).

A Ginevra si è anche tenuta una tappa della Coppa del Mondo di attacchi, la cui vittoria è andata al fuoriclasse australiano Boyd Exell (289.57), che ha preceduto il padrone di casa Jérôme Voutaz (307.51) ed il tedesco Christoph Sandmann (326.38). Al comando dopo la prima prova, l’ungherese József Dobrovitz ha chiuso solo quarto.

Al CSI cinque stelle di La Coruña, in Spagna, la prova conclusiva è stata vinta dal belga Constant van Paesschen su Citizenguard Cadjanine Z (41″43), davanti all’ucraina Katharina Offel su Quebracho Semilly (41″46) ed al sorprendente egiziano Karim El Zoghby su Amelia (41″67). Francesco Franco e Banca Popolare Bari Cassandra si sono classificati sedicesimi.

Nella prova in due fasi, proprio l’ucraina di origine tedesca Katharina Offel ha messo tutti in riga. In sella a Charlie, la vincitrice ha completato il percorso decisivo in 23″76, classificandosi davanti all’olandese Harrie Smolders su Enjoy Louis (24″52) ed all’amazzone australiana Edwina Tops-Alexander su Questina (24″56). Luca Maria Moneta ha concluso al tredicesimo posto in sella a Jimy (28″61).

Segnaliamo, poi, il quarto posto di Emanuele Gaudiano su Admara al CSI quattro stelle di Salisburgo, in Austria. L’azzurro ha chiuso la gara in 43″29, battuto da Amy Graham (Australia) su Bella Baloubet (41″46), Gert-Jan Bruggink (Olanda) su McB Ulke (41″79) e David Will (Germania) su Colorit (42″28).

Nel Grand Prix Freestyle del CDI cinque stelle, infine, l’austriaca Victoria Max-Theurer su Blind Date (79.000%) ha ottenuto il successo davanti al proprio pubblico, precedendo lo svedese Patrik Kittel su Toy Story (74.625%) e la connazionale Renate Voglsang su Fabriano (73.275%).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Scott Brash (pagina Facebook)

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top